Taxi e Ncc, CNA Fita: “Apprezziamo il tavolo con le categorie”

ROMA – L’impegno del ministro Graziano Delrio di aprire un tavolo con i rappresentanti di categoria del trasporto pubblico non di linea (Taxi e Ncc auto) coglie un auspicio di CNA Fita.

La salvaguardia di un diritto fondamentale della nostra Costituzione come quello della mobilità dei cittadini, congiuntamente alla definizione di un quadro normativo certo per queste imprese, era e rimane un obiettivo non più rinviabile.

“Condivido in pieno la volontà, espressa nel verbale sottoscritto al termine dell’incontro di ieri al ministero, di contrastare pratiche di esercizio abusivo sia di servizio taxi che di noleggio con conducente – afferma la presidente nazionale di CNA Fita, Cinzia Franchini – Allo stesso modo sottoscrivo il richiamo alla necessità di salvaguardare il servizio pubblico migliorando i servizi ai cittadini e tenendo in considerazione le evoluzioni tecnologiche nel settore”.