Terremoto: Alfano, “I Vigili del Fuoco sono il nostro fiore all’occhiello”

Angelino Alfano - copyright L'OpinionistaROMA – “I Vigili del Fuoco sono il fiore all’occhiello del soccorso pubblico italiano e colgo l’occasione per ringraziarli per la tempestività, l’energia, la competenza e la forza che hanno impiegato in occasione del terremoto che ha colpito il centro Italia”. Ad affermarlo è il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, intervenuto nell’Aula del Senato durante l’esame di alcune mozioni sulle forze di polizia.

“L’aver salvato oltre 200 persone in occasione del terremoto di agosto è una prova che non ha eguali in Europa o altre parti del mondo”. Il ministro dell’Interno ha dunque assicurato come non sia stato fatto “alcun taglio alle risorse destinate ai Vigili del Fuoco”.

“Anzi – ha aggiunto – in questo triennio abbiamo incrementato la dotazione dei Vigili del fuoco di circa il 10% e vi invito a vedere quale amministrazione pubblica o privata abbia incrementato il personale del 10% in tempi di contrazione della spesa”.