Terremoto: sit-in a Montecitorio e nei paesi più colpiti

ROMA – Tutto pronto per la “Ri-scossa dei terremotati”, la manifestazione a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma organizzata dai comitati ‘Quelli che il terremoto’ e ‘La terra trema noi no’. L’appuntamento è per questa mattina alle 10 a Roma Montecitorio e nei diversi punti di ritrovo predisposti nel Cratere sismico.

I cittadini di Visso, Amatrice, Pieve Torina, Castelluccio e Norcia, tra gli altri, saranno presenti nei diversi stalli per dare vita “a una protesta pacifica, ma determinata nel richiedere un cambio di passo nella gestione del post sisma – spiegano gli organizzatori – E non si è fatta attendere la risposta degli italiani che in poche ore hanno affollato la pagina ufficiale dell’evento, ‘Terremoto centro Italia’, con le immagini del logo e striscioni dell’evento comparsi un po’ ovunque. Da registrare anche gli endorsement politici di Di Maio, Meloni e Lega che su Fb hanno condiviso il video di presentazione della manifestazione, facendo schizzare le visualizzazioni a 200mila, raggiungendo quasi 700mila persone”.