Truffa dei finti ‘alpini’, si spacciavano per volontari della sezione di Vicenza

VICENZA – Sono in corso indagini da parte delle forze dell’ordine su una truffa progettata da un finto gruppo di Alpini della sezione Ana di Vicenza, che nei giorni scorsi avrebbe raccolto offerte in denaro in Abruzzo in vista del raduno Ana del IV Raggruppamento centro-sud-isole, in programma ad Avezzano (L’Aquila) dal 4 al 6 agosto prossimi. Una truffa che si è avvalsa di false ricevute e falso timbro della sezione vicentina.

Così il gruppo alpini della città veneta e il Comune di Avezzano hanno provveduto ad avvisare la popolazione dell’inganno, avvertendo le forze dell’ordine, che ora stanno indagando. Il falso tagliando è stato divulgato alla stampa dagli stessi alpini di Vicenza per poter risalire ai truffatori.

“La Sezione Ana di Vicenza Monte Pasubio – precisa il presidente Luciano Cherobin – non ha autorizzato alcuna raccolta fondi, men che meno conferendo delega a soggetti non riconosciuti dalla sezione stessa”.