Turismo: gli stranieri preferiscono il Nord

vacanze-italiaSolo 1 su 10 sceglie il Sud, la regione più scelta è il Veneto

ROMA – Una ricerca condotta dall’Agenzia Nazionale del Turismo sintetizza il flusso di turisti stranieri in Italia, e dividendo il Paese in tre fasce d’interesse, rileva che la maggior parte degli stranieri ha trascorso le proprie vacanze nelle regioni del Nord (61%), con Veneto e Trentino Alto Adige come le regioni più gettonate. Il 26% ha scelto il Centro, e solo il 13% ha visitato i luoghi del Sud.

Tale disparità induce ad una riflessione più seria, riguardante l’efficacia delle Politiche dello Sviluppo e le promozioni del Turismo adottate dal Mezzogiorno; che non tentennano probabilmente per la mancanza di fondi, ma forse per una mancata strategia di accessibilità ai servizi. Il turismo è un mercato sempre in espansione, ma in questa crescita, il Meridione, pur partendo da una posizione privilegiata per le incomparabili bellezze naturali ed artistiche, è l’area che manifesta maggior difficoltà competitive in termini turistici.

Uno dei problemi è quello delle infrastrutture di trasporto, e dell’accessibilità dall’estero, nonostante la maggior offerta di voli low cost, il Mezzogiorno rimane meno accessibile; un’altra delle criticità è rappresentata dalle capacità ricettive delle strutture, il Meridione risente fortemente per il consumo alberghiero che è legato alla stagionalità, con una eccessiva concentrazione di presenze nei mesi estivi, una disparità che invece non si verifica per il turismo nelle città d’arte, fiorente nei mesi invernali come nella bella stagione.

Anche nell’industria turistica sarebbe necessario che gli operatori riuscissero ad attuare precise strategie di mercato, soprattutto attraverso l’utilizzo del web, uno strumento, che consente al turista di decidere meglio e velocemente, di conoscere a fondo le tipicità locali, di condividere con altri le proprie esperienze. Le aggregazioni in rete possono costituire, un sistema di confronto importante per migliorare le proprie strategie di mercato.