Volterragusto mette in tavola l’autunno dal gusto toscano

Un evento per gustare il Tartufo Bianco e le eccellenze del territorio

volerragusto

VOLTERRA (PI) – Sabato 22 e domenica 23 ottobre, e ancora da sabato 29 ottobre a martedì 1 novembre (ore 10-20) si rinnova l’appuntamento con VolterraGusto (www.volterragusto.com), manifestazione ormai da anni punto di riferimento nella promozione delle eccellenze enogastronomiche toscane.

Protagonista presso le Logge del Palazzo Pretorio in Piazza dei Priori sarà come sempre la XIX Mostra Mercato del tartufo bianco, che renderà possibile conoscere uno dei prodotti più pregiati del volterrano. Accanto al tartufo bianco l’ormai immancabile corredo di specialità del territorio e non solo, tra vino, olio, formaggio, salumi e cioccolato raccontati da chi li produce.

A celebrare il matrimonio fra specialità agroalimentari e bellezze architettoniche le splendide cornici degli spazi espositivi: gli scorci più suggestivi della città. Tra le iniziative anche: Gusti Nostrani, tuffo nei sapori della Filiera Corta del Volterrano nel bellissimo Chiostro della Pinacoteca Civica di Palazzo Minucci Solaini; l’area Cioccolato e Dolci nella Saletta Via Turazza; lo Spazio Degustazioni allestito nelle storiche cantine di Palazzo Viti.

Fra le novità di questa edizione “Di Vigna In Vigna”, escursione ciclistica amatoriale tra i vigneti di Volterra in collaborazione con l’associazione Volterra Bike (domenica 23 ottobre); la Notte del Bianco, con degustazioni a ingresso gratuito all’interno del Museo Guarnacci, della Pinacoteca Civica e di Palazzo dei Priori, che ospiterà anche la mostra dell’artista Fabio Calvetti (domenica 30 ottobre dalle ore 21,30 alle ore 24,00); le visite in Tartufaia in compagnia dai tartufai volterrani (domenica 30 ottobre e martedì 1 novembre).

VolterraGusto è un evento organizzato da Associazione Tartufai dell’Alta Vali Cecina e Comune di Volterra in collaborazione con la Regione Toscana (contributo della LR 50/95), la Fondazione e Cassa di Risparmio di Volterra, la Camera di Commercio Pisa, la Fisar – Delegazione storica di Volterra, il Club Unesco Volterra, l’Associazione Pecorino delle Balze Volterrane, l’Ufficio Turistico Comunale, la Pro-Volterra, Slow Food, il Comitato delle Contrade città di Volterra, l’Associazione Vignaioli Volterra, GF GIAN e altre associazioni cittadine.