L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

EMANUEL UNGARO, IL DEBUTTO DI FAUSTO PUGLISI

Il designer italiano, Fausto Puglisi, nuovo arrivato al timone di Emanuel Ungaro, porta l'etichetta di nuovo sotto i riflettori

È Fausto Puglisi a disegnare le nuove linee di Emanuel Ungaro e a presentare la collezione Autunno - Inverno 2013-14 a Parigi. Il talentuoso stilista siciliano riesce (dopo una serie di direttori creativi piuttosto deludenti) a recuperare lo stile tanto amato dal fondatore della maison francese e a renderlo più attuale nel patchwork di stampe e nei tagli asimmetrici degli abiti.
C’è molto delle origini della griffe nella scelta di proporre abiti e gonne con lunghezze mini e giacche dove le spalle hanno forte impatto, evidenziate da una struttura squadrata di gusto molto anni ‘80. Il designer, interrogato sul nuovo impulso da dare alla casa di moda, ha spiegato di aver voluto una collezione molto tipica.
Si rivela effettivamente legata all’eredità della maison, ma con un approccio decisamente grafico: una collezione dagli spunti vintage con dettagli dal mondo Puglisi.
Pois e animalier s’incontrano con il color block, tagli eleganti e sexy accompagnano la silhouette femminile. I colori sono vibranti, la figura scolpita e non mancano tocchi retrò: abiti con una sola manica, fantasie a contrasto, mix di materiali, pelle e tanta pelliccia. Un mix and match perfetto per la nuova Ungaro experience tutta Made in Italy.
Sapiente l’utilizzo di linee morbide e spesso asimmetriche che si alternano ad altre più foggiate in cui il punto vita è quasi sempre messo in risalto, senza l'ausilio di cinture e orpelli, ma solo con capi finemente sagomati. Tute, giacche e pantaloni (che si ispirano al guardaroba maschile) vengono divisi a metà, in verticale, come a rappresentare un doppio animo che vive in ogni donna. Protagoniste indiscusse, le gambe.
Puglisi manda in passerella entrambe le facce della femminilità, quella più frivola e quella più seriosa. Da una parte il multicolor, il maculato e il pois, dall’altra il nero e il gessato. In una deliziosa armonia.
Lo stilista messinese si è fatto conoscere per il suo stile originale e glamour, molto amato anche dalle celebrities. In questi anni lo abbiamo conosciuto inizialmente grazie a Domenico Dolce e Stefano Gabbana che hanno ospitato le sue creazioni nello store Spiga2 di Milano, ma poi è riuscito a camminare sulle sue gambe, conquistando star del calibro di Madonna e Lady Gaga, ma ancheAnna Dello Russo, Katy Perry, Jennifer Lopez, Karolina Kurkova.
Massimo Ferretti, Presidente del Gruppo AEFFE ha dichiarato: “Questo nuovo progetto consolida la volontà di espansione della piattaforma creativa e produttiva del Gruppo che si concretizza attraverso la costante ricerca e valorizzazione di brand dal DNA distintivo e di giovani talenti della moda. Abbiamo affidato la creatività a Fausto Puglisi, in quanto indiscusso astro della creatività italiana, ma dell’appeal internazionale interprete del senso del colore, femminilità e lusso”.
Anche Marie Fournier, Direttore Generale di Emanuel Ungaro sembra soddisfatta e contenta del nuovo direttore artistico e della partnership con il Gruppo AEFFE “la scelta migliore in termini di esperienza e di competenze necessarie per esprimere al meglio il potenziale di Emanuel Ungaro. Inoltre, siamo fieri che Fausto Puglisi metta il suo indiscutibile talento a disposizione del marchio”.
Queste le parole dello stilista: “Sono onorato di lavorare con il gruppo Aeffe al prestigioso progetto di rilancio della maison Ungaro, una maison che ha sempre rappresentato per me la bellezza, il lusso e l’eleganza. Una sfida che affronto con entusiasmo insieme ad Aeffe, azienda sinonimo di serietà e di qualità del Made in Italy”.
Ancora una volta è la vera sensualità ad essere sotto i riflettori, nel concentrato più potente.
Con questa collezione Puglisi ha centrato il bersaglio. É riuscito nell’impresa di conquistare addetti ai lavori e appassionati.
Photo Credits: © Courtesy of Emanuel Ungaro SAS
(di Rosalba Radica - del 2013-05-22) articolo visto 2520 volte
sponsor