L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

IL PINGUINO, IL GELATO CON LO STECCO, SOSTIENE LA RICECA SUL CANCRO

Una curiosa iniziativa di un gelataio in Piemonte

Apprendiamo con simpatia di una iniziativa intrapresa dal mese di novembre dallo storico gelato prodotto dalla Gelati Pepino di Torino dal 1939, che sostiene la ricerca sul cancro, e questo lo fa attraverso la produzione di una confezione speciale assortita con i gusti Crema Pepino, Gianduja e Nocciola che prevede la donazione di 50 centesimi per ogni confezione da tre gelati venduta nei market e store del Piemonte e di Milano e provincia.
Ma conosciamo meglio la realtà gelatiera piemontese. La Gelati Pepino, è nata nel 1884 ad opera di un gelataio di origini napoletane, Domenico Pepino, che decise di trasferirsi a Torino, portandosi al nord oltre alla propria famiglia di gelatai, tutti gli strumenti, gli stampi e il materiale per produrre e confezionare gelato è da sempre sostenitrice di attività charity.
La storica azienda Pepino Gelati è stata insignita nel tempo di ben 4 stemmi reali diventando così "Fornitore di Real Casa": il 2 Giugno 1910 ha ricevuto il brevetto di S.A.R il Duca di Genova, il 31 Marzo 1913 da S.A.I. e R. la Principessa Laetitia di Savoia Napoleone Duchessa d'Aosta, il 1 Luglio 1925 da S.A.R. Emanuele Filiberto di Savoia Duca d'Aosta, il 31 Marzo 1932 da S.A.R. il Principe di Piemonte. Tornando alla lodevole iniziativa odierna, apprendiamo da Edoardo Cavagnino, titolare dell'azienda che appartiene all'omonima famiglia da generazioni, che l’azienda, ha voluto creato un Pinguino...sempre più "buono" in collaborazione con la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro - Onlus.
In questo modo chiunque acquisti nel periodo novembre 2013 - febbraio 2014 la speciale confezione da tre Pinguini, contribuirà al raggiungimento di un grande obiettivo: aiutare la Ricerca a sconfiggere il cancro. A completamento, segnaliamo l’intervento di Giampiero Gabotto, consigliere delegato della Fondazione, che con soddisfazione dice: "Ci fa particolarmente piacere questa collaborazione con Pepino, un marchio storico piemontese che sceglie di aiutare la Fondazione in un importante progetto di sviluppo dell'Istituto di Candiolo.
Il sostegno di Pepino, insieme a quello di migliaia di persone, aziende ed istituzioni private del Piemonte, consentirà di mettere presto a disposizione dei pazienti nuovi spazi destinati alla ricerca e alla cura d'avanguardia. Da oggi dunque il Pinguino si arricchisce di un gusto nuovo: quello della solidarietà!". In conclusione è giusto ricordare che la gamma dei Gelati Pepino vanta anche, oltre al celebre Pinguino®, coni, biscotti ripieni di gelato, sorbetti, coppette e monoporzioni di pasticceria fredda come pezzo duro, spumone, tartufo, cassata, chicco di caffè, castagna e gianduiotto, panettone e focaccia dolce ripieni di semifreddo.
Questi prodotti sono in degustazione presso la storica Gelateria Pepino di piazza Carignano a Torino aperta, nel luogo dove è tuttora, nel 1929 ad opera della famiglia Cavagnino che ancora detiene le redini dell'azienda. Ma i gelati di Pepino sono in vendita anche nei migliori store d'Italia e in negozi specializzati come da Eat's Food Store a Milano. Insomma, se vi capita di passare le feste in Piemonte e in Lombardia potrete sostenere l’importante lotta contro il cancro e a favore della ricerca gustando un buon gelato.
(di Maurizio Piccirillo - del 2013-11-28) articolo visto 4343 volte
sponsor