L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

DISNEY ON ICE A ROMA

Dopo le tappe di Milano e Torino è approdato al Palalottomatica

ROMA - La magia Disney torna sul ghiaccio grazie al fantasmagorico spettacolo "Disney on ice" - Un mondo di fantasia", approdato il il 21 novembre al Palalottomatica. È lo show per famiglie con i personaggi più amati dai bambini: dai personaggi classici come Paperino, Pippo, il mondo fatato di Trilli, i fondali sottomarini de La Sirenetta, ai personaggi cinematografici più recenti come Toy Story e Cars con Saetta Mc Queen.
Ma come in tutti gli spettacoli di Disney on ice, gli spettatori sono accompagnati da Topolino e Minnie, personaggi intramontabili che conducono grandi e piccini in un viaggio entusiasmante, incantato e appassionante, come spiega la produttrice del programma Nicole Feld:
Siamo i primi a portare in scena, dal vivo su una pista di ghiaccio, anche le storie di Trilli e i personaggi di Toy Story. Siamo davvero contenti di portare per il mondo le loro appassionanti avventure".
PARLANO I PRODUTTORI - Il coproduttore Kenneth Feld spiega il successo dello show: "Penso che il ghiaccio sia una componente essenziale per le storie Disney perchè suscita entusiasmo e dinamicità. Quello che cerchiamo di fare è regalare uno spettacolo memorabile. Mi dà soddisfazione vedere che ai bambini piace la formula "on ice" e he apprezzano tutti gli sforzi che abbiamo fatto per realizzarlo".
Prosegue la produttrice Nicole Feld: "In un attimo la pista viene trasformata in Pixie Hollow dove gli spettatori potranno assistere ai preparativi delle fate per la primavera con una vera e propria esplosione dei colori. Per rappresentare il mondo dei giocattoli e portare in scena i personaggi a grandezza naturale abbiamo dovuto modificare le dimensioni del materiale scenico e dei costumi per far apparire gli artisti piccoli come dei giocattoli".
UNA GRANDE ORGANIZZAZIONE - Lo spiegamento di forze è colossale per i prodigiosi effetti speciali, le tecnologie e i mezzi che muovono la grande macchina: un palco da 800 metri, 400 punti luce progettate dal premio Emmy, Peter Morse, che seguono i personaggi nei loro movimenti, 25 tir per trasportare lo spettacolo, staff di 130 persone; microcip cuciti nei vestiti e collegati al disegno luci e grandi effetti speciali. La produzione utilizza abiti splendenti, l'uso delle musiche originali e l'utilizzo dei doppiatori italiani dei film Disney.
Il tutto è supportato da una novità tecnologica per cui "ogni aspetto è computerizzato - sottolinea Bonini a Ign - audio e suono sono per la prima volta in uno spettacolo di questo tipo completamente computerizzati per garantire il massimo del risultato acustico, della bellezza dei colori e delle situazioni fantastiche del mondo di Disney. Questo sistema gestisce tutti gli effetti seguendo tutte le acrobazie dei personaggi. L’audio piloterà tutto il resto, sarà il capomastro di tutte le altre tecniche (video, effetti speciali, fuochi d’artificio)".
Peter Morse, lighting designer, vincitore dell'Emmy Award, spiega che "Disney On Ice - Un mondo di fantasia usa tutte le nuove tecnologie di illuminazione in modo da poter generare una varietà di colori infinita per ciascuna ambientazione. È un grande vantaggio per uno spettacolo che porta in scena così tanti luoghi diversi".
La costumista Cynthia Norsdroom svela di aver creato effetti diversi per ciascuna storia, dove Topolino ha uno stle retrò, la Sirenetta ha un tocco di romanticismo azzurro e blu, le fate hanno un vestito a forma di tulipano visto da qualunque lato del palazzetto, Toy Story è rappresentato in modo molto colorato.
SI RACCONTANO STORIE FANTASTICHE - La novità è soprattutto lo sfrecciare delle rombanti macchinette di Cars in scena sul ghiaccio. "Quando le rombanti macchinette entrano in scena, parlano fra loro e sfrecciano sul ghiaccio, la reazione dei bambini è straordinaria - afferma il produttore Nicole Feld - è molto bello suscitare queto tipo di stupore e ammirazione. Poi è la prima volta che una storia del genere viene portata in uno spettacolo dal vivo".
La storia comincia con Topolino e Minnie che partono per un viaggio avventuroso attraverso un mondo di fantasia che però viene interrotto da un evento imprevisto: la rossa macchinetta che li trasporta si rompe all'improvviso. Arrivano Paperino e Pippo che cercano di aggiustarla, combinando dei guai. Occorre chiamare allora le rombanti macchinette da ghiaccio per far girare nuovamente i pistoni del vecchio macinino di Topolino. E allora arrivano da Radiator Springs Carl Attrezzi, Saetta McQueen e Sally che rimettono in funzione la machina di Topolino e Minnie che possono proseguire il loro viaggio.
(di Adina Verì - del 2013-11-30) articolo visto 2900 volte
sponsor