L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Brit Awards 2014

BRIT AWARDS 2014: I PROTAGONISTI

Tra i premiati One Direction, Lorde, Bastille e Elle Goulding

LONDRA - Mercoledì scorso, 19 febbraio all'Arena O2 di Londra, si è svolta la cerimonia di consegna dei Brit Awards 2014, per tutti gli artisti britannici che si sono distiniti nel campo musicale oltre che per altri artisti internazionali.

Nella parata di star presenti segnaliamo i successi per One Direction (premio di Best Video e Global Success), mentre come migliori artisti British troviamo David Bowie (non presente alla cerimonia, al suo posto la sua amica Kate Moss) per la categoria maschile mentre Ellie Goulding per quella femminile. Tra i gruppi invece troviamo gli Arctic Monkeys mentre come single “Waiting All Night” by Rudimental ft. Ella Eyre. Album dell'anno AM by Arctic Monkeys.

STAR INTERNAZIONALI - Vincitori internazionali come personaggi maschili e femminili sono stati Bruno Mars e Lorde mentre il gruppo premiato è stato quello dei Daft Punk. Premio alla critica per Sam Smith attualmente al primo posto della classifica inglese con Money on my mind mentre Flood & Alan Moulder hanno vinto il premio British Producer dell'anno. Tante le esibisioni di grande livello da Beyoncé a Katy Perry passando per Bruno Mars.

LORDE - Grande attesa per la diciassettenne artista neozelandese, vincitrice per la categoria International Female Solo Arist dove ha sbaragliato la concorrenza di protagoniste del calibro di Pink, Lady Gaga e Katy Perry (che si è esibita nel suo nuovo single "Dark Horse"). Un altro successo dopo quelli nei Grammy Awards dove aveva vinto il premio Canzone dell'anno e Best Pop Solo Performance.

Numeri da capogiro con i singoli “Royals” (certificato platino in Italia e ai vertici delle classifiche radio e di vendita), “Team” e l’album “Pure Heroine” con quasi 2 milioni di copie vendute nel mondo. Nella serata la cantante si è esibita in un duetto con i Disclosure sulle note di "Royals".

BASTILLE - British breakthrough per loro a conferma dell'ottimo lavoro di questi ultimi anni. I singoli Pompeii”, “Laura Palmer” e “Of the nighte l'album di esordio, “Bad Blood” (con 2 milioni di copie vendute) avevano regalato loro già il titolo di Gruppo Rivelazione 2013. Per loro nuove sfide sul mercato USA, Australia e Giappone oltre che un attesissimo tour in Italia con la tappa 22 marzo (sold out) e ben tre estive: il 25 luglio a Ferrara, il 26 luglio a Roma e il 27 luglio a Udine.Sul palco della O2 Arena sono saliti a ritirare la statuetta per British breakthrough i BASTILLE, band che con questo premio ha visto confermare l’ottimo lavoro svolto negli ultimi due anni. Il gruppo rivelazione del 2013 dopo il grande successo europeo, conquistato grazie al successo dei singoli “Pompeii”, “Laura Palmer” e “Of the night” e dell’album di debutto da 2 milioni di copie vendute “Bad Blood”, sta conquistando ora anche gli USA, l’ Australia e il Giappone. Dan e soci sono attesi live in Italia dove faranno tappa con il tour mondiale il 22 marzo al Mediolanum Forum di Milano (concerto già sold out) prima di tornare in estate per altre 3 date: il 25 luglio a Ferrara, il 26 luglio a Roma e il 27 luglio a Udine. ELLIE GOULDING - Ha conquistato il British Female la cantautrice inglese che deve molto del suo successo alla hit Burn (singolo al 1° posto delle classifiche di tutto il mondo e platino in Italia) presentato nel corso della serata. Una tappa che anticipa il tour mondiale che farà tappa in in USA, Canada, Messico, Argentina, Nuova Zelanda e Singapore prima di tornare di nuovo in Europa a inizio Estate. I VINCITORI AL BRIT AWARDS 2014:
British Male Solo Artist - David Bowie
British Female Solo Artist - Ellie Goulding
British Group - Arctic Monkeys
British Breakthrough Act - Bastille
British Single - “Waiting All Night” by Rudimental ft. Ella Eyre
British Album Of The Year - AM by Arctic Monkeys
Best Video – One Direction
International Male Solo Artist - Bruno Mars
International Female Solo Artist - Lorde
International Group - Daft Punk
Global Success - One Direction
Critics’ Choice - Sam Smith
British Producer Of The Year - Flood & Alan Moulder
Credits Photo by JM Enternational
(di Redazione - del 2014-02-21) articolo visto 4572 volte
sponsor