L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Kraftwerk in concerto a Roma

SOLD OUT ANNUNCIATO A ROMA PER LO SHOW 3D DEI KRAFTWERK

I maestri ed innovatori indiscussi della musica elettronica mondiale si sono esibiti all'Auditorium Parco della Musica di Roma lo scorso 14 luglio

Sono considerati gli indiscussi pionieri della musica elettronica, innovatori senza eguali della scena musicale moderna, fonte inesauribile di ispirazione ancora oggi per tante band di ogni ambito (dall’elettronica all’hip hop, dalla techno al synth pop, dal rock all'arte contemporanea).

I Kraftwerk, nati a Dusseldorf nel 1970 dall’unione di Ralf Hütter e Florian Schneider, sono noti in tutto il mondo per le incredibili performance audiovisive e la capacità di essere sempre costantemente all'avanguardia.

Gli otto album registrati e prodotti nel loro leggendario Kling Klang Studio - Autobahn (1974), Radio-Activity (1975), Trans- Europe Express (1977), The Man-Machine (1978), Computer World (1981), Techno Pop (1986), The Mix (1991) e Tour de France ( 2003) - sono entrati di diritto nella storia della musica mondiale e sono considerati un’ideale colonna sonora dell'era digitale del ventunesimo secolo.

Il nuovo spettacolo visto all’Auditorium Parco della Musica di Roma, è una forma unica di performance di arte contemporanea ed adatta la tecnologia 3D al linguaggio musicale dei Kraftwerk, dando corpo e volume alle potenti immagini che hanno accompagnato la band tedesca nel corso della sua carriera. La tecnologia 3D ben si affianca al linguaggio musicale del quartetto.

Lo spettacolo di questo tour è stato presentato già nei festival e nei teatri più importanti del globo, ottenendo ovunque un incredibile successo di critica e pubblico. Anche a Roma inevitabile il sold out per un concerto la cui consolidata scaletta ha esaltato il pubblico che ha indossato gli occhiali per godere al meglio delle “invenzioni 3D” della band tedesca.

Roma è stata l’unica data italiana di uno spettacolo assolutamente perfetto: effetti che hanno lasciato senza fiato ed un megaschermo alle spalle dei quattro musicisti per circa due ore che rimarranno nell’immaginario dei presenti per sempre. La tracklist dello show ha accontentato tutti, quasi in una sorta di greatest hits che ha attraversato la lunga carriera dei Kraftwerk: aprire lo show con The Robots è un autentico biglietto da visita!

Non è mancato nessuno dei brani che li hanno portati a diventare i maestri del genere: da Computer World a The Model, fino Autobahn, Tour De France, Radioactivity, Neon Lights o Musique Non Stop. Il tour mondiale si concluderà a metà agosto con tre show a Tokyo, continuano intanto i lavori per il nuovo lavoro di inediti in studio che Ralf Hütter ha annunciato in uscita entro fine anno:

SCALETTA DEL CONCERTO DI ROMA:

THE ROBOTS
METROPOLIS
NUMBERS
COMPUTER WORLD
HOME COMPUTER
COMPUTER LOVE
POCKET CALCULATOR
THE MAN-MACHINE
SPACELAB
THE MODEL
NEON LIGHTS
AUTOBAHN
TOUR DE FRANCE
RADIOACTIVITY
TEE
ELECTRIC CAFÉ
BOING BOOM TSCHAK
TECHNO POP
MUSIQUE NON STOP
AERODYNAMIK
PLANET DER VISIONEN
(di Redazione - del 2014-07-24) articolo visto 4475 volte

sponsor