L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Carro armato

SCONTRO RUSSIA-UCRAINA

Sempre piu preoccupante il conflitto tra le due nazioni

RUSSIA - Il conflitto militare tra l'ucraina e la Russia sta assumendo toni sempre piu preoccupanti e drammatici non solo per le stesse Nazioni ma per l'Europa intera e forse il mondo. Il diabolicamente impensabile non é più un tabù, Putin ha sottolineato come se non si fosse a conoscenza della cosa o per chi non lo era, che la Russia é una Nazione militarmente capace di disporre di armi nucleari. Aggiugendo poi e sottolineando altresì una Nazione maggior distributrice di gas metano ai paesi Europei. Minacce velate ma pur sempre minacce.

In un momento così delicato per l'intera Eurozona per la grave crisi economica che sembra investire anche Nazioni intoccabili i come la Germania mai toccate prima da recessioni e viste a modello da seguire l'ultima cosa da fare sarebbe una guerra.

Una riduzione delle armi nucleari chiesta nel corso degli anni dai presidenti degli Stati Uniti ha avuto come conseguenza contraria l'ostentare le stesse armi come quasi a voler affermare sulla carta la pericolosità e la superiorità di una Nazione .

L'effetto deterrente studiato avverso un intervento militare dell'Onu in Russia potrebbe avrebbe conseguenze di una provocazione, di un bluff di chi sa che non può avere il punto migliore dell' avversario e punta al rialzo per farlo abbandonare una partita che sarebbe persa se condotta fino alla fine.

Siamo sconcertati ed indignati non solo di quanto sta accadendo all'Ucraina invasa da carri armati, siamo indignati un pò come tutti i capi di Stato delle Nazioni Eurozona non escludendo parimenti l'indignazione della Gran Bretagna. Le sanzioni fin qui applicate, le restrizioni sulle importazioni ed esportazioni verso quella Russia stanno avendo riflessi negativi anche sull' economia in un periodo gia di per sè non bello ma non bastano.

Sembra un gioco ma un gioco di una possibilità di guerra vera, ci si prepara ad essere ben determinati e tattici, a combattere per orgoglio gloria e territori. Speriamo che non sia così.
(di Antonello Laiso - del 2014-09-02) articolo visto 4335 volte

sponsor