L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Us Open 2014

US OPEN 2014: VINCE A SORPRESA MARIN CILIC

Il croato supera Kei Nishikori in finale. Tra le donne Serena Williams bissa il successo della scorsa edizione

FLUSHING MEADOWS - Appena terminata la due settimane tennistica sui campi in cemento di Flushing Meadows per l'ultima prova stagionale del Grande Slam. Mentre tra le donne Serena Williams è riuscita a bissare il successo dell'anno passato, Rafael Nadal, causa problemi al polso destro, non ha potuto difendere il titolo vinto poi a sorpresa dal croato Cilic. La più giovane delle sorelle Williams non ha concesso mai più di tre game in un singolo set alle avversarie, mentre il croato ha approfittato di un tabellone non proibitivo per conquistare alla soglia dei 26 anni il suo primo Slam della carriera. Nei doppi successi per i fratelli Bryan, al loro sedicesimo torneo dello Slam in 16 anni di attività, e per la coppia russa Makarova-Vesnina che ha sconfitto in finale la coppia italo- svizzera Pennetta-Hingis.

UNA VITTORIA INASPETTATA - Era dagli Australian Open 2005 che la finale di uno Slam maschile non vedeva partecipare uno fra Djokovic, Federer e Nadal. Marin Cilic batte un ammirevole Kei Nishikori con un triplice 6-3 e riporta gloria nel suo paese dopo 13 anni dalla vittoria di Ivanisevic a Wibledon 2001. Una parte del merito di questo successo va anche dato proprio a Goran Ivanisevic, attuale coach di Cilic. Sotto i consigli del suo allenatore il tennista di Medugorje ha migliorato molto il gioco di volo ed è diventato maggiormente efficace nello schema servizio-dritto. Prima dell'atto conclusivo di lunedì il croato ha fatto fuori nell'ordine: Baghdatis, Marchenko, Anderson, Simon, Berdych e Federer. Grazie a questa vittoria guadagnerà 4 posizioni nel ranking ATP passando dalla sedicesima alla dodicesima piazza.

TORNEO DEI RECORD - Mentre per Federer l'appuntamento con il diciottesimo Slam è rimandato al 2015, Serena Williams ha centrato l'obiettivo agganciando Chris Evert e Martina Navratilova ed ora proverà di tutto in questo finale di carriera per tentare di avvicinare i 24 titoli di Margaret Smith Court. Per i gemelli Bryan invece è arrivato il sedicesimo Slam che è coinciso con il centesimo titolo in carriera. Bob e Mike hanno scritto la storia dei tornei di doppio negli ultimi anni e difficilmente questi record verranno battuti nei prossimi anni.
(di Federico Durante - del 2014-09-09) articolo visto 4474 volte

sponsor