L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Scusate se esito!

SCUSATE SE ESISTO!: LA RECENSIONE

Torna la coppia Cortellesi-Bova in una nuova commedia dal 20 novembre al cinema. Fonte: www.newscinema.it (Fb)

Il regista Riccardo Milani porta nuovamente sul grande schermo la coppia Paola Cortellesi e Roul Bova per la commedia "Scusate se Esisto!" nelle sale italiane dal 20 Novembre, distribuito da 01 Distribution. Dopo Benvenuto Presidente, Milani ritrova la ricetta giusta per realizzare un film piacevole e divertente, costruito su un soggetto solido ed interessante che lascia spazio ad importanti riflessioni sulla società moderna.

Serena è un architetto dal talento straordinario. Dopo una serie di successi professionali all’estero, ha deciso di tornare a lavorare in Italia, perché ama il suo paese. Nell’avventurosa ricerca di un posto di lavoro si trova di fronte a una scelta folle, farsi passare per quello che tutti si aspettano che lei sia: un uomo… O così pare. Nel frattempo incontra Francesco. Bello e affascinante. Il compagno ideale. Se non fosse che a lui non piacciono le donne… O così pare. Tra Serena e Francesco nasce un rapporto intenso e diventano la coppia perfetta… Pronti a tutto pur di darsi una mano saranno costretti a condividere segreti e inganni perché a volte, per essere davvero se stessi, è meglio fingersi qualcun altro!

“L’idea parte dall’osservazione di noi donne, ci piaceva parlare di un mestiere, un’eccellenza italiana con grandi esperienze all’estero, che vuole tornare in questo paese. Ci siamo domandati perché? In Italia come in altri paesi, le donne sono considerate meno degli uomini. E volevamo anche raccontare una storia d’amore inusuale, tra due persone che si sostengono e si amano, anche senza condividere proprio tutto” ha spiegato Paola Cortellesi che, per la prima volta, firma una sceneggiatura per il cinema, regalando il suo tocco alla storia. La presenza di quest’ultima infatti è senza dubbio fondamentale, sia per la parte creativa, sia per l’interpretazione, che riesce a sostenere anche il ruolo di Roul Bova, spesso molto debole e poco autentico. La regia di Riccardo Milani è attenta e puntuale, dalla prima all’ultima scena, e i due interpreti principali riescono a creare la giusta alchimia sullo schermo, coinvolgendo lo spettatore in sincere risate e gag irresistibili che tengono il ritmo.

Oltre alla sceneggiatura forte e ben strutturata, la forza del film è il cast, che oltre a Bova e Cortellesi, ritrova un bravo Marco Bocci in una veste decisamente insolita, Ennio Fantastichini nei panni dell’imprenditore egoista e superficiale, e Lunetta Savino come assistente di quest’ultimo, una donna piena di talento ma sacrificata in un ufficio che non le dà la giusta importanza. Pur seguendo le linee fondamentali della commedia, Scusate Se Esito! pone al centro due tematiche impegnative, come l’omosessualità, presentata con leggerezza secondo i più conosciuti clichè, e la difficoltà della donna di vedere riconosciuto il proprio talento e le proprie capacità all’interno di alcuni settori professionali, in Italia.

“Quando ho parlato con Paola di questa storia, mi piaceva molto il tema che si stava trattando e sapevo che sarebbe stato scritto e diretto in modo intelligente e delicato. Poteva essere difficile da affrontare il mio personaggio, ma penso di averlo interpretato non da stereotipo. Il tema dell’omosessualità, delle donne, sono temi difficili ma che in quest’occasione sono stati trattati con la giusta sensibilità” ha dichiarato Roul Bova in conferenza stampa. Se state cercando un film che vi faccia fare due risate, Scusate Se Esisto! è la scelta perfetta, una storia lontana da stereotipi e da situazioni ripetitive e scontate, con un cuore pulsante di relazioni e romanticismo, accompagnata dalla colonna sonora emozionante di Andrea Guerra.
(di Letizia Rogolino - del 2014-11-19) articolo visto 2968 volte

sponsor