L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Andrea Savini

ANDREA SALVINI: QUANDO UN FOTOGRAFO DIVENTA MODELLO

Il fotografo diventa per una volta oggetto del servizio fotografico di Marco Milan

ROMA - É stato il fotografo del testimonial Martini e di tanti altri artisti. Ha incontrato un fotografo molto bravo Marco Milan che l'ha immortalato in alcuni suggestivi scatti. Per una volta vi è stato uno scambio dei ruoli: è il fotografo che viene fotografato. In sei anni Salvini è «cresciuto», passando dal fotografare i suoi amici di sempre ai super testimonial.

Come avrà fatto? Non si è mai preoccupato di «diventare qualcuno» segue il suo istinto e basta. Amore per la fotografia e continua ricerca della bellezza sono protagonisti del suo cammino artistico. Una passione nata e coltivata da sempre, quella per la bellezza. L’amicizia con Yuri Buzzi che un giorno ha spalancato le porte per l’importante collaborazione con la Martini. Oggi per la prima volta si trova dall'altra parte dell'obbiettivo, grazie a Marco Milan giovane fotografo di moda, Andrea si fa modello e svela le sue sfaccettature più nascoste. Questa la nostra intervista a Salvini.

Segui il tuo istinto e basta?

R - Ho avuto fortuna. All’inizio conta. Soprattutto per essere notati fra migliaia di fotografi bravissimi. Poi entra in gioco la professionalità, le scelte che fai. Ho cominciato a lavorare sei anni fa, e vedo che tanti colleghi che hanno iniziato con me magari non fanno neanche più questa professione. Invece, io ho potuto crescere, evolvermi.

La collaborazione con la Martini?

R - Con Yurj Buzzi, ci siamo incontrati e sostenuti sia a livello umano sia lavorativo nel momento giusto, è stata una vetrina importante, entrambe siamo stati molto fortunati ma oggi abbiamo preso strade differenti.

Com'è nato, questo shooting con Marco Milan?

R - Per lavoro ho avuto l'opportunità di poter conoscere, l'Accademia L' Oréal di Roma un posto stupendo, dove Makeup Artist come Giovanni Pirri, e hairstylist come Monica Marchetti amano il proprio lavoro e riescono a trasmettere la loro passione nelle loro creazioni. É qui che ho incontrato Marco Milan, che mi ha chiesto se volevo fare alcuni scatti. Non ho potuto rifiutare!

La tua prima volta, da modello, ti sei divertito?

R - Si mi sono divertito moltissimo, anche se in realtà è molto più faticoso di quello che si pensa. Ho la fortuna di essere fotogenico, quindi mi sento più sicuro davanti a un obbiettivo. Si deve essere il più naturali possibili o recitare una parte, tutto questo anche dopo molte ore in piedi, spesso senza mangiare e con le luci sparate addosso.

Che consigli puoi dare a chi vuole fare il modello/a?

R - Personalmente credo che per fare questo mestiere bisogna nascere già predisposti con certe caratteristiche fisiche: bisogna essere fotogenici e magri. In fotografia si prendono due chili in più e in televisione cinque. Otre tutto si può essere bellissimi ma non fotogenici.

Come ti sei trovato a scattare con Marco Milan?

R - Marco è un ragazzo semplice che ama la fotografia, sa metterti a tuo agio ed è un mago delle luci, è stato un piacere scattare con lui, le auguro tutto il successo che merita.

Dopo questa esperienza, vorresti intraprendere una carriera da modello?

R - Assolutamente no. Fare il fotografo lo trovo molto più divertente. Userei la mia immagine solo per aiutare gli altri, magari per pubblicizzare qualche associazione che aiuti i bambini o che difenda i diritti di tutti. Per collaborazioni e proposte lascio il mio sito www.andreasalvini.com dove potete trovare i miei contatti.

Cosa non ti piace dell'ambiente dei fotografi e delle modelle?

R - Mi ha sempre messo ansia l’idea di andare su un set e lavorare con persone che se la tirano, che non ti rivolgono parola. Con l'esperienza però ho compreso che "i grandi" ti mettono subito a tuo agio e non hanno paura di darti consigli anzi non vedono l'ora di mostrarti quello che amano di più. La loro arte che sia nella fotografia, nel truccare o nel vestire.

Progetti futuri?

R - Non progetto mai nulla, valuto semplicemente cosa mi viene proposto e decido di conseguenza. Preferisco accettare poche proposte ma di qualità. Il prossimo shooting sarà con Andrea Riccardi, un giovanissimo cantante e attore, prossimamente nella webseries italiana "Coming" diretta da Alessio Russo.
(di Redazione - del 2014-11-25) articolo visto 4612 volte

sponsor