L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Unbroken film

UNBROKEN: LA RECENSIONE DEL FILM

Dal 29 gennaio torna Angelina Jolie nel racconto dell'epica avventura di Louis “Louie” Zamperini. Fonte: www.newscinema.it (Fb)

L’attrice Angelina Jolie torna dietro la macchina da presa per il film Unbroken, al cinema dal 29 Gennaio distribuito dalla Universal Pictures. Tratto dal libro Sono ancora un uomo. Una storia epica di resistenza e coraggio scritto da Laura Hillenbrand nel 2010, il film racconta l’epica avventura di Louis “Louie” Zamperini, l’atleta olimpionico ed eroe di guerra, che insieme ad altri due membri dell’equipaggio, è riuscito a sopravvivere su una zattera per 47 giorni, in seguito ad un disastroso incidente aereo durante la Seconda Guerra Mondiale, per poi essere catturato dalla Marina giapponese e spedito in un campo di prigionia.

Il giovane Jack O’Connell interpreta il coraggioso e determinato protagonista, un uomo con una volontà di ferro, che resiste a continue prove fisiche e psicologiche, durante le crudeli esperienze di guerra tra Hawai e Giappone. La Jolie conferma il suo talento nella costruzione di scene suggestive e poetiche, di forte impatto emotivo. Non si limita a descrivere la guerra e le sue conseguenze, ma cerca di andare nel profondo della visione più spirituale della condizione dei vari personaggi. Louis come i suoi compagni di viaggio, sono messi alla prova e, nonostante il dolore e la violenza che incontrano sul loro cammino, resta viva in loro la speranza in un futuro migliore, in un ritorno alla vita di prima, con la propria famiglia e i propri sogni, che è troppo presto dichiarare infranti.

Come nel film Le Due Vie del Destino di Jonathan Teplitzky, colpisce il rapporto conflittuale del giovane Louis e il suo carnefice giapponese Watanabe. I due si lanciano continue sfide, ma sembrano legati da un sentimento di rispetto, contaminato dall’appartenenza a due mondi troppo diversi. “Potresti essere il mio migliore amico se non fossi nemico del Giappone” dice l’ufficiale giapponese a Zamperini durante uno dei loro confronti finali. La forza d’animo, la fiducia e il perdono sono gli elementi che costruiscono la sceneggiatura e la struttura emotiva del film, che commuove e scuote bruscamente lo spettatore.

A volte la Jolie si fa prendere un po’ troppo dalla retorica, lasciandosi andare a scene forse eccessivamente epiche, ma la straordinaria storia vera che viene raccontata giustifica questa sua scelta. I punti di forza di Unbroken sono, senza dubbio, la performance del protagonista, la colonna sonora suggestiva ed emozionante, e l’estetica di alcune scene che descrivono e catturano i momenti senza bisogno di parole.

Foto fonte sito ufficiale Film Unbroken: https://www.unbrokenfilm.com
(di Letizia Rogolino - del 2015-01-23) articolo visto 2695 volte

sponsor