L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Salone del Mobile di Milano 2015

54MA EDIZIONE DEL SALONE DEL MOBILE: BILANCIO POSITIVO

Roberto Snaidero: "La manifestazione come primo segnale di una ripresa annunciata"

MILANO - Si è conclusa con un bilancio positivo la 54a edizione del Salone del Mobile. L'evento si è tenuto lo scorso aprile nella Fiera di Milano, precisamente dal 14 al 19 aprile. Numeri importanti quelli registrati a partire dal totale dei visitatori ben 310.840 confermando una netta crescita rispetto ai dati del 2013.

Tanti gli eventi collaterali sia in fiera che in città come il Salone di Completamento d'Arredo, il SaloneSatellite e i biennali Euroluce e Workplace3.0/SaloneUfficio. Oltre 2.000 gli espositori con 700 giovani designer presenti in una vastissima area di ben 201.700 metri quadrati espositivi.

UNA RIPRESA ANNUNCIATA - Da sottolineare la forte vocazione internazionale del Salone del Mobile come attesta la presenza del 69% di operatori esteri di alto profilo e con forte capacità di spesa con la presenza confortante dei russi come in crescita è stata la presenza di visitatori dagli USA, UK e India. A farla da padtrone Cina e Germania ma in questa edizione forte è stata anche la presenza del Medio Oriente con Arabia Saudita, Librano ed Egitto.

Roberto Snaidero, Presidente del Salone del Mobile, si è detto soddisfatto e guarda con ottimismo il futuro dell'economia:

“Questi dati confermano l’importanza e l’attrattiva di una manifestazione che è capace di esprimere il meglio dell’arredo italiano e internazionale. Le aziende sono molto soddisfatte della qualità delle presenze e dei concreti risultati di business raggiunti in questi sei giorni di fiera, frutto di un impegno e di una dedizione in grado di affrontare e superare con successo la difficile situazione economica degli ultimi anni. Il Salone diventa, quindi, il primo segnale di una ripresa annunciata”.

Anche il Presidente del Consiglio Matteo Renzi nella sua visita al Salone nella prima giornata ha parlato di ripresa sottoscrivendo l’impegno del Governo di supportare il settore sia con specifiche politiche per lo sviluppo sul mercato interno che con attività e sostegno alla promozione internazionale. La conferma dell’eccellenza della filiera e dell’importanza della manifestazione è venuta anche dalle tante visite di ministri e rappresentanti di tutti gli schieramenti politici.

TEMI ATTRATTIVI - Successo di pubblico anche per il SaloneSatellite che in questa sua 18 esima edizione aveva come tema “Pianeta Vita”. Ben 700 i giovani under 35 che hanno preso parte all'iniziativa che ha previsto la presenza di quattro installazioni: “Gravity, the hidden ingredient”, “HoneyFactory”, “Nesting Nature” e “The Five Elements, the garden abstracted”. Di grande impatto la “La Passeggiata” di Michele De Lucchi, una maxi-installazione ideata per creare un percorso ideale nei meandri nell’ambiente lavorativo. Queste la parole dello stesso architetto, De Lucchi:

“Merita credere nella filosofia e la filosofia è nata camminando. Vivere, lavorare, produrre, discutere, decidere ed evolversi ha senso solo se si sa dove si sta andando e si hanno delle buone ragioni per pensare che meriti raggiungere quel posto, quell’obiettivo”.

Altro polo attrattivo è stato “In Italy”, a cura dell’architetto Dario Curatolo, che ha coinvolto 64 aziende italiane e un gruppo selezionato di designer, progettisti e architetti: un filmanto che a sua volta diventa una App per esplorare cinque soluzioni di lifestyle ambientate a Lecce, Milano, Roma, Venezia e nella Val d’Orcia. La App consente un’esplorazione su più livelli: toccando lo schermo è possibile interagire con i video e gli oggetti e scoprire il profilo dell’azienda, i protagonisti, la qualità artigiana che si cela dietro gli elementi di ogni ambientazione.

Grande successo anche per “Favilla. Ogni luce una voce”, l’installazione-evento progettata da Attilio Stocchi, che ha accolto oltre 10.000 visitatori in Piazza San Fedele a Milano. Il Salone del Mobile è stato inoltre tra i sostenitori della mostra “Leonardo da Vinci 1452- 1519. Il disegno del mondo”, inaugurata il 16 aprile e che rappresenta la più grande esposizione mai realizzata in Italia sul genio Leonardo da Vinci.

OLTRE IL SALONE, UNA FINESTRA SULL'HOME DESIGN - Per gli amanti del mondo del design sarà possibile continuare a restare informati attraverso il portale LOVEThESIGN, nuovo e-commerce che parla sia dal Made in Italy che delle nuove tendenze internazionali, dai grandi marchi alle eccellenze dell’artigianato. Dalla passione per il design nasce l'idea di proporre sempre oggetti funzionali come lampadari moderni e ricercati che aggiungano quel tocco di bellezza nel quotidiano. Il filo diretto con Brand e i Designer permette sempre di curare il dettaglio e la qualità proposta. Sarà possibile accedere al portale consultando il catalogo permanente che contiene ogni giorno diverse novità e le LoveProvo ovvero dove trovare delle offerte a prezzi vantaggiosi.

Fonte Foto Sito ufficiale Salone del Mobile di Milano: iSalony_People photo by AR_004 e AR_08 - La Passeggiata Agorà photo by SLV_016
(di Redazione - del 2015-05-21) articolo visto 1483 volte

sponsor