L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 
Francesco De Gregori

FRANCESCO DE GREGORI, IL NUOVO SINGOLO "UN ANGIOLETTO COME TE"

Il 30 ottobre in uscita il nuovo disco "De Gregori Canta Bob Dylan - Amore e Furto"

ROMA - Da oggi, venerdì 2 ottobre, è in rotazione radiofonica “Un Angioletto come te”, il primo singolo di Francesco De Gregori estratto dal suo nuovo disco “De Gregori canta Bob Dylan – Amore e Furo”, in uscita il 30 ottobre. Del singolo è stato realizzato un videoclip (diretto da Alessandro Arianti).

Così Francesco De Gregori racconta il  brano “Un angioletto come te”:

«"Sweetheart like you " è la storia di un incontro d'amore clandestino. Di una passione notturna destinata a svanire all'arrivo dell'alba, ma anche il delicatissimo ritratto di una donna combattuta fra emancipazione e fragilità. Dylan riesce a bloccare in pochi fotogrammi musicali l'incontro fra due vite senza soluzione, a farci vedere per un attimo contemporaneamente le porte dell'inferno e quelle del paradiso, e il confine sempre indefinito fra innocenza e peccato».

IL NUOVO ALBUM - L’album “De Gregori Canta Bob Dylan - Amore e Furto” (Caravan/Sony Music) è disponibile da oggi in preorder su iTunes e Amazon. In questo disco, Francesco De Gregori traduce e interpreta, con amore e rispetto, 11 canzoni di Bob Dylan. Questa la tracklist: “Un angioletto come te” (“Sweetheart like you”), “Servire qualcuno” (“Gotta serve somebody”), “Non dirle che non è così” (“If you see her, say hello”), “Via della Povertà” (“Desolation row”), “Come il giorno” (“I shall be released”), “Mondo politico” (“Political world”), “Non è buio ancora” (“Not dark yet”), “Acido seminterrato” (“Subterranean homesick blues”), “Una serie di sogni” (“Series of dreams”), “Tweedle Dum & Tweedle Dee” (“Tweedle Dee & Tweedle Dum”), “Dignità” (“Dignity”).

LEGGI: Francesco De Gregori strega Pescara: le foto del concerto

BIO FRANCESCO DE GREGORI [Fonte Parole & Dintorni] Francesco De Gregori nasce a Roma il 4 aprile del 1951. Trascorre parte della sua infanzia a Pescara per poi fare rientro nella Capitale alla fine degli anni Cinquanta. A Roma frequenta il liceo classico Virgilio, dove vive in prima persona gli eventi e i fermenti politici del movimento studentesco del ’68. Fortemente ispirato dalla musica e dai testi di Fabrizio De Andrè – ma anche successivamente dalle canzoni di Bob Dylan – De Gregori inizia ad esibirsi, appena sedicenne, al Folkstudio, presentato dal fratello maggiore Luigi, anche lui musicista. Il 1972 è l’anno dell’esordio discografico. Esce Theorius Campus, firmato De Gregori e Venditti. Mentre il suo brano più famoso, La Donna Cannone, uscirà solo nel 1983. Tra mille successi e riconoscimenti, De Gregori inaugura il terzo millennio – e il suo quarto decennio di attività discografica – nel 2001 con Amore nel pomeriggio. L’album contiene 11 nuovi brani ed è prodotto da Guido Guglielminetti, da anni suo fedele collaboratore. Nell’estate dello stesso anno De Gregori intraprende un tour eccezionale insieme a Pino Daniele, Fiorella Mannoia e Ron per verificare lo “stato dell’arte” della musica italiana di qualità. Nello stesso periodo esce nei negozi “Il Fischio del vapore”. Il 21 aprile 2008 viene inaugurato il suo primo spazio ufficiale sul web: www.francescodegregori.net. Mentre nel febbraio 2013 De Gregori presterà per la prima volta la sua voce ad un audiolibro, rileggendo Cuore di tenebra di Joseph Conrad (Emons Audiolibri). Lo scorso mese di giugno De Gregori ha vinto il Nastro d’argento 2015 per la Miglior canzone originale: Sei mai stata sulla luna? colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Genovese.
(di Redazione - del 2015-10-02) articolo visto 1497 volte

sponsor