L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

ECOTUR 2008 CON UNA GRANDE NOVITA’

18° edizione della più grande manifestazione per appassionati ed esperti del Turismo Verde e Blù

Si è tenuto dal 18 al 20 Aprile 2008 al Palacongressi di Montesilvano (Pescara) la 18° edizione di Ecotour, l’appuntamento più atteso in ambito professionale ed amatoriale del Turismo Verde e Blu. Quest’anno l’edizione si è presentata con una grande novità: la prima Borsa dei Borghi più belli d’Italia.
NOVITA’ – La Prima Borsa dei Borghi più belli d’Italia è un esclusivo club dove vi sono riuniti i Comuni che hanno ottenuto il riconoscimento di un alto livello di qualità dei centri storici e di conservazione dell’architettura originaria. L’esposizione è stata caratterizzata da un percorso fotografico di enorme impatto visivo, da spazi riservati, contraddistinti dalle immagini che hanno rappresentato i Borghi, e da altre tipicità locali.
Il successo di questa tipologia di turismo, detto dell’Italia minore, ovvero dei piccoli centri delle varie provincie italiane, deriva dalla necessità del “turista tipo”. Si tratta di un turista attirato dalle tradizioni e dalla cultura del luogo, in cerca di relax e di un’aggiornata sintonia con l’ambiente.
OBIETTIVO – L’obiettivo è stato quello di promuovere un prodotto turistico nuovo che dovrà portare ad un risultato di sinergia pubblico-privato, attraverso la realizzazione di azioni coordinate di promo-commercializzazione. Si tratta di un’iniziativa di grande rilevanza che è servita a far conoscere ancora di più al pubblico italiano ed internazionale il fascino dell’Italia nascosta.
Questa prima edizione dei Borghi più belli d’Italia, all’interno di Ecotur, ha dato un importante contributo al turismo di qualità e allo sviluppo di molte piccole realtà italiane che hanno ed avranno bisogno del traino della rete per farsi conoscere ed affermarsi nel mercato turistico.
CONCLUSIONE – In conclusione posso affermare che quest’anno l’Ecotur ha avuto un grande successo sia di pubblico che di critica nell’arco dei tre giorni. Oltre alle numerose presenze di enti istituzionali italiani ed internazionali, gli organizzatori hanno avuto l’idea vincente di portare al primo appuntamento fieristico di un certo livello il club dei Borghi più belli d’Italia, dove i vari hanno potuto promuovere i loro territori in modo tale da tessere contatti sia con il pubblico appassionato che con i vari enti.
In effetti la “regione verde d’Europa” necessita di una strategia globale di marketing territoriale che solo grandi eventi comunicativi e commerciali, come l’Ecotur, possono garantire.
(di Andrea Ambrosini - del 2008-04-30) articolo visto 1151 volte
SFOGLIA ARCHIVIO NOTIZIE
sponsor



Fotogallery