L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

SICUREZZA STRADALE, IN PRIMO PIANO LA CULTURA DELLA PREVENZIONE

Il ministero dei Trasporti intensifica il suo impegno per la sicurezza stradale, puntando sulla formazione dei cittadini e sulla cultura della prevenzione degli incidenti.

La salvaguardia dell’incolumità e della vita degli utenti della strada rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato, anche in relazione agli obiettivi comunitari: la Commissione Europea, nel terzo programma di azione, ha evidenziato che il miglioramento della sicurezza stradale va affrontato attraverso un impegno comune dei vari livelli di governo, delle associazioni, dell’industria, delle parti sociali e delle organizzazioni della società civile mobilitando tutti i soggetti interessati e stimolando gli sforzi congiunti nello spirito di una responsabilità condivisa.
In questo quadro si pone la firma di due protocolli d’intesa: il primo con Poste italiane, l’altro con Aci, Bmw Italia, la Dorado Centro Internazionale Guida Sicura e la Federazione Motociclista Italiana.
Con il primo Protocollo il ministero mette a disposizione di Poste italiane la propria esperienza per l’implementazione delle migliori pratiche in tema di riduzione dell’incidentalità, promuovendo forme di addestramento e formazione dei dipendenti in materia di sicurezza stradale.
Secondo dati statistici consolidati, il fattore comportamentale costituisce la principale causa di incidentalità stradale. Per favorire comportamenti appropriati, saranno avviate campagne di comunicazione sia per i dipendenti, sia per i clienti di Poste S.P.A., con la sperimentazione di soluzioni tecnologiche innovative che sensibilizzino su “comportamenti sicuri e difensivi alla guida dei veicoli stradali”. I progetti avviati potranno successivamente estendersi ad altre realtà d'impresa e della Pubblica Amministrazione.
[Fonte: ministero delle Infratrutture e dei Trasporti]
(di Dott. Domenico Carola - Dirigente P. M. - Isernia - del 2010-02-03) articolo visto 1506 volte
sponsor