L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

RICORDANDO SANREMO 60 …

Le fasi più significative dell’edizione 2010 della più famosa kermesse musicale d’Italia

Il 60° Festival della canzone italiana si è concluso con l’inaspettata vittoria del cantante sardo Valerio Scanu, che con i suoi 19 anni è il più piccolo della categoria “Artisti”di Sanremo. Al festival è arrivato a furor di popolo e di televoto visto che viene eliminato nella seconda puntata ma poi ripescato proprio dal pubblico da casa.
Valerio Scanu è stata una delle creature più acclamate di “amici”, il talent schow di Maria De Filippi, dove ha partecipato lo scorso anno classificandosi secondo. All’Ariston ha cantantato “Per tutte le volte che“ un brano scritto da Pierdavide Carone, un cantautore che partecipa all’attuale edizione di “amici” una vera e propria ballata d’amore una canzone molto romantica . La curiosità è che la partecipazione diScanu a Sanremo è stata “battezzata”da Peppe Vesicchio, celebre direttore d’orchestra, colonna portante nel cast di “amici” che non ha lasciato solo per la grande occasione il suo ex “allievo”.
Quest’anno Sanremo non si è smentito ed infatti per il suo 60° anno ha confezionato cinque serate esplosive . A cominciare martedì 16 febbraio la conduttrice Antonella Clerici viene annunciata dalla spumeggiante coppia composta da Paolo Bonolis (che condusse il festival lo scorso anno) e Luca Laurenti che enunciano i tre buoni motivi per guardare il festival:
1) non se ne può fare a meno
2) soddisfare la propria curiosità
3) può accadere di tutto
ed è l’apparizione della Clerici vestita in rosso (vestita dallo stilista Gay Mattiolo) che apre la gara tra i big.
L’ospite della serata viene annunciato da un pallone che rotola sul palco, il calciatore Antonio Cassano ; ma a fare da contorno alla gare arriva anche l’ultimo ospite della prima serata Susan Boyle , la donna scozzese di 50 che vinse “Britains got Talent” dopo essere stata derisa dagli stessi giudici poiché troppo brutta .La gara si conclude con i primi elminati della serata:
1) Toto Cutugno con la canzone “Aeroplani“
2) Nino D’angelo e Maria Nazionale “Jammo Ja”
3) Pupo , Emanule Filiberto e il tenore Luca Canonico con “Italia amore mio” ( la loro partecipazione ha creato dissensi e veri e propri fischi tra il pubblico in studio ) – l’eliminazione dei tre concorrenti è decisa da una giuria demoscopica composta da 300 persone presenti in teatro.
Mercoledì 17 - La serata viene aperta con un elegante e maestosa coreografia di Daniel Erzelow che anticipa la succesiva coreografia realizzata dalle ballerine del Moulin Rouge di Parigi – Antonella Clerici entra sul palco dondolandosi tra le ballerine su di un’altalena; per la seconda serata è vestita d’argento – la gare tra i big è di nuovo aperta – gli ospiti della serata sono la regina Rania di Giordania icona di bellezza, stile ma anche grande impegno sociale; l’attrice Michelle Rodriguez ( protagonista del film record di incassi “Avatar”) i tenori che hanno partecipato al programma “ti lascio una canzone” condotto e ideato dalla stessa Clerici.
Alla fine della gara vengono eliminati due artisti: Valerio Scanu e i Sonohra e si esibiscono i 5 cantanti della categoria “Nuova Generazione” che vengono votati dall’orchestra ( 60 musicisti diretti dal maestro Marco Sabiu ) e dal televoto –passano il turno solo due della “Nuova Generazione”: Nina Zilli e Luca Marino.
Giovedì 18 - Dal titolo: “Quando la musica diventa Leggenda “ dove 8 indimenticabili canzoni che hanno fatto la storia di sanremo tornano ad essere interpretate e arrangiate da artisti come Elisa , Carmen Consoli , Eduardo Bennato Miguel Bosè , Massimo Ranieri , Riccardo Cocciante , Francesco Renga , - la gara tra 5 artisti eliminati è di nuovo aperta per il ripescaggio tramite televoto dalla conduttrice vestita per l’occasione in oro questa sera 15 hanno scelto di esibirsi sul palco accompagnati da Alessandra Amoroso, Belen Rodriguez, le Divas , Dodi battaglia – le voci del sud , vengono riammessi solo due di loro: Scanu e con gran dissenso in teatro Pupo , Emanuele Filiberto e il tenore Luca Canonici – si esibiscono anche gli altri 5 giovani ”Nuova Generazione” ma solo due passano il turno : Jessica Brando e Tony Maiello.
Venerdì 19 - La puntata inizia con l'esibizione del francese Bob Sinclar con Stewe Eduard . La Clerici per la serata è vestita in blu – si esibiscono i 12 artisti ancora in gara con una versione “ rivisitata della loro canzone “ . Tra due duetti quelli di Irene Fornaciari e Mousset , Valerio Scanu, che per la seconda volta si esibisce con Alessandra Amoroso , Povia e Marco Masini – l’attesa ospite della serata è la regina del pop Jennifer Lopez che presenta in anteprima mondiale il suo nuovo singolo ”What is Love” ed esegue anche un Medley dei suoi successi – vengono eliminati 2 artisti : Fabrizio Moro ed Enrico Ruggeri attraverso i voti da casa e quelli dell’orchestra gli altri 10 sono in finale – cantano anche i finalisti della “Nuova Generazione “ E viene proclamata vincitrice la canzone di Tony Maiello (canzone più votata da orchestrali e telespettatori ) Il linguaggio della resa .
Sabato 20 - E’ la serata della finalissima e per l’occasione in simbolo di grande eleganza la Clerici è vestita in nero – in gara ormai ci sono le 10 canzoni della categoria artisti che vengono giudicati dall’orchestra e dal pubblico a casa – gli ospiti della serata sono Lorella Cuccarini con un brano del suo musical “ Il Pianeta Proibito, La banda dei Carabinieri; i bambini di Ti lascio una canzone il re del Talk Show, paroliere e attore di teatro Maurizio Costanzo (accompagnato da Maria de Filippi seduta in platea) la regina del R’n B che ha collezionato 9 Awards, 40 milioni di copie vendute e duettato con le più grandi star internazionale del calibro di Sting , Stewe Wonder , U2 , Whitney Houston … Mary J Blige.
E’ il momento delle 3 canzoni che passano in finale; scoppia un enorme dissenso tra il pubblico ma a far clamore è l’orchestra che sull’eliminazione di un’artista in particolare (Malika Ayane) esplode in un lancio di spartiti fischi e urla rivolte al palco. Il pubblico è in delirio tanto che la conduttrice riesce a stento a tenere l’ordine tramutato in caos.
Valerio Scanu, Marco Mengoni e il discusso trio formato da Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici ora si scontrano a colpi di televoto per la designazione del vincitore del 60° festival della canzone italiana .Viene eletto vincitore Valerio Scanu con il brano "Per tutte le volte che" di Pierdavide Carone.
(di Tania Masci - del 2010-03-02) articolo visto 1492 volte
sponsor