L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

APPLE, DOPO L'IPHONE CI RIPROVA CON L'IPAD

Peso ridotto, schermo stupendo: ecco il nuovo gioiello dell'azienda californiana

Apple, dopo il grande successo dell’iPhone, tenta il bis con una novità chiamata iPad. Ma cos’è di preciso? A metà strada tra un portatile e un palmare, l’iPad permette di ascoltare musica, visionare documenti e foto, leggere e-book, controllare la propria email, chattare su Facebook e molto altro ancora. Completo di connettività Bluetooth e WiFi, l’iPad è disponibile in versioni da 16, 32 e 64 Gigabyte.
Il tutto concentrato in dimensioni non proprio tascabili in quanto il nuovo dispositivo di casa Apple, pesante circa 680 grammi, ha uno schermo retroilluminato a led di 9,7 pollici e la sua grandezza complessiva è di 24,2 cm x 18,9 cm, con uno spessore di soli 12,7 millimetri.
Uno dei pregi dell’iPad sembra essere l’autonomia della batteria che si aggirerebbe sulle 10 ore: davvero non male per tutti coloro che lo porteranno con sé tutta la giornata.
Il suo debutto è avvenuto negli States lo scorso 3 aprile e le vendite hanno toccato le 300.000 unità che, moltiplicate per il prezzo del dispositivo, che si aggira sui 499 dollari (prezzo base), ha significato un discreto successo commerciale per l’azienda americana.
Apple ha inoltre annunciato che i possessori di iPad hanno scaricato oltre un milione di applicazioni dall'App Store e oltre 250.000 e-books dal suo iBookstore durante il primo giorno.
Si, perché le applicazioni saranno un altro punto forte dell’iPad, proprio come lo sono per il “mela fonino”. E forse proprio questo fattore gli permetterà di tenere a bada la concorrenza in futuro. L’iPad si prefigura come il precursore di un nuovo genere di apparecchi che, come i telefonini touch screen, nei prossimi mesi e anni invaderanno il mercato. Si parla al plurale proprio perché aziende come Nokia, Sony e Samung non hanno alcuna intenzione di stare a guardare e stanno già correndo ai ripari per creare un concorrente del gioiello della Apple che potrebbe uscire sul mercato entro fine anno.
Intanto, in Italia, sono molti ad attendere l’arrivo del nuovo prodotto Apple, inizialmente previsto a fine mese ma successivamente rimandato di circa 30 giorni a causa dell’elevata domanda che c’è stata negli Usa al suo lancio.
I prezzi e la raccolta degli ordini, ha dichiarato Steve Jobs, amministratore delegato Apple, inizieranno a partire dal 10 maggio. E intanto già si vocifera sul Web di un ipotetico iPad nano, indirizzato a chi ha esigenze differenti e cerca dimensioni più contenute, che forse uscirà all’inizio del prossimo anno. Le dimensioni dello schermo saranno tra i 5 e i 7 pollici e il prezzo sarà anch’esso più basso rispetto all’iPad tradizionale. Non resta che aspettare maggio e vedere se anche nel Belpaese questa novità made in Apple raggiungerà il successo che ha avuto oltreoceano.
(di Simone Barbé Maccario - del 2010-04-27) articolo visto 4497 volte
sponsor