L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

ORDINE REALE DI SANTO STEFANO D’UNGHERIA

Dal 1764 per volontà dell'Imperatrice Maria Teresa d'Austria che ebbe la peculiarità di divulgare il cristianesimo in Ungheria

Istituito a Vienna il 05 maggio 1764 per espressa volontà dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austria, (Impero austro/ungarico) in onore di Santo Stefano d’Ungheria, che prima di essere proclamato Santo, regnò in qualità di Re per circa 40 anni dal 997 – 1038.
La particolarità di questo Re fu la capacità di divulgare il cristianesimo che venne scelta come religione di stato in Ungheria. La cessazione dell’Ordine avvenne in Austria nel lontano 1918 in concomitanza con la fine della 1^ grande guerra. proprio in Austria. Ma l’Ordine riprese la sua attività e status giuridico nel 1938 per essere soppresso definitivamente nel 1944 a Budapest.
Lo statuto dell’Ordine, rivisitato nella seconda fase ricostituiva, prevedeva che l’onorificenza potesse essere conferita solo in favore di coloro che con oggettivo riscontro avessero la titolarità dei c.d. 4/4 di nobiltà. Chi veniva nominato Cavaliere di Gran Croce, (massimo riconoscimento)acquisiva per Jus il titolo di Cugino dell’Imperatore. Fino alla sua cessazione, l'ordine contava su di un Gran Maestro, un numero ridotto di Gran Croce, altrettanto esigui i Cavalieri di Commenda per concludere con i Cavalieri ordinari.
La decorazione che attualmente è oggetto da collezionista riporta una croce verde con bordo in oro, che pende da una corona ungherese anch’essa dello stesso metallo prezioso. Al centro della menzionata croce è caricato uno scudo di forma circolare con rappresentata una ulteriore croce di tipo patriarcale a due braccia con corona alla base ed ai suoi lati le lettere “cubitali” M. e T.
Sul fronte il motto Pubblicum Meritorum Praemium, sul recto invece STO ST. RI AP. Inteso per Sancto Stephano Rege Apostolico. Il nastro della Croce è di colore verde con un palo centrale di colore cremisi. La classe superiore onorifica, individuato nel collare, indossabile al tempo solo dai cavalieri di Gran Croce, in oro con corone in serie di tipo ungherese, tutte unite dalle scritte SS e MT riferite rispettivamente a Santo Stefano ed all’Imperatrice Maria Teresa. Al centro del collare stesso il motto “Stringit Amore.
(di Rino Berardi - del 2010-08-01) articolo visto 2659 volte
sponsor