L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

INTER, ROMA, MILAN, JUVE: IL POKER E' SERVITO!

Come si preparano le “quattro” regine della serie A alla nuova stagione?

Manca meno di un mese all’inizio del nuovo campionato di serie A e sotto gli ombrelloni per i tifosi è tempo di sogni, previsioni, pronostici e chiacchiere da bar dello sport. Con un calciomercato abbastanza piatto finora, figlio della magrezza delle casse dei club italiani e di un mondiale che ha posticipato molte trattative, si spera in qualche prossimo colpo delle squadre di serie A che possa portare in Italia uno o più grandi talenti, nomi da richiamo insomma.
Dunque mercato al risparmio per tutti, che finora sulla carta non sposta i valori delle big italiane. L’Inter viene da una stagione in cui ha vinto tutto quello che c’era da vincere, ha infilato una tripletta storica, risalendo sul tetto d’Europa dopo oltre 40 anni d’astinenza. I nerazzurri restano ovviamente la squadra da battere, anche se hanno perso il loro timoniere Josè Mourinho, approdato al Real Madrid. Toccherà all’ex tecnico del Liverpool Rafa Benitez provare a continuare il ciclo vincente dell’Inter potendo contare sulla rosa al completo dello scorso anno, che a sentire radio mercato potrebbe perdere Balotelli e Maicon, e magari ingaggiare Mascherano e Kuyt. Dietro i nerazzurri, ci sono Roma e Milan, così come recita l’ultima classifica.
La Roma proverà a ripetere un’altra grande stagione come quella scorsa, con Ranieri confermatissimo sulla panchina giallorossa, un Toni in meno (passato al Genoa) ed un Adriano in più. Il brasiliano rappresenta la scommessa che se vinta può regalare grandi soddisfazioni al popolo giallorosso.
Chiamato a fare meglio della scorsa stagione è il Milan, che ha accarezzato la vetta per diverse giornate, ed è mancato proprio nei momenti decisivi, quando c’era da affondare, penalizzato da una panchina troppo corta che non ha assicurato ricambi all’altezza soprattutto nel rush finale quando si sono infortunati Nesta e Pato. Volto nuovo sulla panchina rossonera, si tratta di Massimiliano Allegri, il tecnico livornese che tanto bene ha fatto in due anni al Cagliari. Il mercato del Milan finora ha lasciato più di qualche dubbio per una squadra che necessità di rinforzi e soprattutto ricambi all’altezza. Sono arrivati Yepes, Amelia e Papastatopoulos, un po’ troppo poco per colmare il gap dall’Inter. Dovrà essere Allegri a riuscire ad ottenere il massimo da una squadra che rischia di faticare a tenere il passo dei nerazzurri.
A concludere il poker delle big, lo scorso anno fu la Sampdoria di Gigi Del Neri, raggiungendo un fantastico quarto posto, e lo stesso tecnico ex Samp, passato alla Juve dovrà riscattare una stagione bianconera fallimentare chiusa al settimo posto, giusto per agganciare i preliminari dell’Europa League. Per i bianconeri sarà difficile fare peggio dello scorso anno, e Del Neri quasi certamente risolleverà le sorti bianconere, almeno fino a riportare la Juve in zona Champions. Il nuovo tecnico juventino dovrà fare i conti con Buffon non al massimo della condizione fisica, anche per questo è arrivato Storari, ma potrà contare sui nuovi arrivi Bonucci, Motta, Martinez, Pepe e Lanzafame, magari aspettando Krasic o Dzeko, nomi che da diverse settimane sono accostati alla squadra bianconera.

(di Gaetano Scavuzzo - del 2010-08-05) articolo visto 4537 volte
sponsor