L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

PES-FIFA: L'ANNO DEL SORPASSO?

Dopo anni di predominio Pes ci si avvia verso un cambio di leadership?

SFIDA A DUE - Con la nuova stagione calcistica si riapre la sfida tra i due giochi di calcio più famosi: Fifa 2011 e Pro Evolution Soccer 2011. Nel corso degli anni, entrambi si sono contesi lo scettro di miglior gioco di simulazione di calcio (l’anno scorso ha vinto Pes) e anche quest’anno la competizione si farà sentire.
FIFA 2011 - Realizzato da EA Sports, negli ultimi temi aveva lasciato a desiderare rispetto a Pes 2011, realizzato dalla giapponese Konami. Il vincitore sarà quello che venderà di più e che, dunque, avrà fatto breccia nelle case – e nel portafogli soprattutto – degli acquirenti. Fifa 2011 quest’anno potrà contare su 25 campionati, 500 squadre e 15mila giocatori, offrendo la possibilità di giocare in modalità multiplayer anche in 11 contro 11.
Il gioco di EA Sports è stato reso ancora più realistico sia nella realizzazione dei giocatori che nei movimenti. Alcune novità rendono interessante il titolo EA: il sistema Personality+ che sfrutta al meglio le caratteristiche tecniche di ogni singolo giocatore e il Pro Passing grazie al quale l’esperienza di gioco è ancora più reale visto che i giocatori sentiranno la fatica come nella realtà.
In Fifa 2011 sarà poi possibile utilizzare il portiere, che nelle passate edizioni era “passivo” in porta. Tra le migliorie di Fifa 11 troviamo il realismo sia dei giocatori che dei movimenti che sono ancora più simili alla realtà, dunque basta movimenti a scatti o volti sagomati, sembrerà davvero di assistere ad una partita in televisione.
PES 2011 - A differenza del suo rivale, ha puntato tutto sulla giocabilità anche se per questa edizione si è cercato di essere all’altezza di Fifa per quanto riguarda la realizzazione grafica (giocatori, pubblico, stadi, scritte e abbigliamento).
Tra le novità da segnalare la barra di potenza anche per il passaggio, maggiore libertà di movimento e contrasti più realistici. In Pes 2011, infatti, si può decidere con grande precisione, e con ottimi effetti sul campo, l'intensità dei passaggi e la loro direzione.
Il realismo di gara sembra la parte predominante di entrambi i giochi insieme alle tattiche che ora rivestono un ruolo più rilevante.
Tutti e due, come nelle versioni 2010, sfruttano il sistema a 360 gradi che ormai è diventato un must in un simulatore di calcio che si rispetti: si può stabilire il movimento dei calciatori su un numero maggiore di assi.
Questo vuol dire maggiore fluidità e reattività da parte del giocatore. Un testa a testa davvero entusiasmante per tutti i patiti del genere. Ma non finisce qui. Dal pc e dalle console ci spostiamo sul telefonino: per i possessori di iPhone e iPod Touch, infatti, sarà possibile cimentarsi a Fifa 2011 direttamente sugli schermi degli apparecchi di casa Apple. Basta scaricare il gioco dall’App Store.
La sfida è aperta su tutti i fronti…e le tecnologie.
(di Simone Barbé Maccario - del 2010-12-02) articolo visto 4876 volte
sponsor