L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

LE RICETTE PER UN NATALE DA GUSTARE…

In occasione delle festività vi presentiamo alcuni dolci tipici delle varie tradizioni

Partendo dall’America del Nord dove per festeggiare il Natale si prepara il pan di frutta ai mirtilli, si passa all’America del Sud dove in Brasile un dolce tipico di Natale è rappresentato dalla torta con latte condensato (bolo de leite condensado). In Europa ed in particolare in Austria si festeggia il Natale con la torta di Linz. Infine ricordiamo un dolce tipico della nostra regione (Abruzzo): il parrozzo.

PAN DI FRUTTA AI MIRTILLI (America del Nord)
Si tratta di un pane dolce molto profumato e ricco di sapore.
Ingredienti:
- scorza d’arancia grattugiata: 1 cucchiaio
- mirtilli: 180 gr
- noci: 80 gr
- sale: 1 pizzico
- farina: 200 gr
- zucchero: 150 gr
- lievito per dolci: mezza bustina
- burro: 60 gr
- succo d’arancia: 180 ml
- uova: 1
Preparazione:
1. setacciare la farina, il lievito ed il sale in una ciotola; incorporare l’uovo sbattuto, 40 gr di burro ammorbidito, lo zucchero, il succo e la scorza d’arancia e impastare bene, poi aggiungere i mirtilli e le noci senza smettere di mescolare.
2. imburrare uno stampo rettangolare di 23 x 13 cm, versare il composto preparato e cuocere in forno caldo a 180° per 55 minuti circa.
3. servire freddo.

TORTA CON LATTE CONDENSATO (BOLO DE LEITE CONDENSATO) (Brasile)
Si tratta di un dolce squisito e semplice da preparare.
Ingredienti:
- farina: 180 gr
- latte condensato: 1 lattina
- uova: 4
- margarina: 150 gr
- lievito per dolci: 1 cucchiaio
Preparazione:
1. separare i tuorli dagli albumi. Mettere i tuorli in una ciotola e sbatterli insieme al latte condensato; unire la margarina fusa ma fredda e la farina setacciata con il lievito. Montare gli albumi ed unirli al composto mescolando dal basso verso l’alto.
2. Imburrare e infarinare uno stampo per ciambelle; versare il composto, cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti. Si può decorare la torta con glassa, o con latte condensato cosparso sopra o servito in una ciotolina a parte.

TORTA DI LINZ (Austria) Si tratta di una torta natalizia di media difficoltà e con tempo di preparazione lungo.
Ingredienti:
- farina: 200 gr
- mandorle in polvere: 200 gr
- zucchero:120 gr
- burro: 190 gr
- cioccolato fondente: 80 gr
- scorza grattugiata di ¼ di limone
- cannella
- chiodi di garofano in polvere
- tuorli d’uovo sodi: 3
- tuorlo d’uovo: 1
- marmellata di lamponi: 250 gr
- qualche lampone fresco
- sale quanto basta
Preparazione:
1. Disporre la farina a fontana ed unirvi la polvere di mandorle, il sale, lo zucchero, le spezie, i tuorli sodi passati al setaccio, un tuorlo crudo, 180 gr di burro, la scorza grattugiata del limone. Impastare rapidamente gli ingredienti, alla fine unire il cioccolato grattugiato e formare una palla.
2. Avvolgere la palla in uno strofinaccio e farla riposare in frigo per circa un’ora. Allungare ¾ della pasta (lo spessore deve essere di pochi millimetri), foderare il fondo e le pareti di uno stampo da crostata e distribuirvi sopra la marmellata.
3. Con la pasta avanzata, fare delle striscioline e disporle sulla torta in modo da formare un disegno a rete. Far cuocere in forno a 180° per circa 50 minuti. Toglierla dal forno, lasciarla raffreddare, sformarla e decorarla con qualche lampone.

PARROZZO (Italia-Abruzzo)
Ingredienti:
- semolino: 200 gr
- mandorle con la buccia: 200 gr
- qualche mandorla amara (se le trovate)
- zucchero: 200 gr
- uova: 6
- abbondante scorza grattugiata di limone
- un pizzico di sale
- cioccolato fondente quanto basta per la copertura (200 gr abbondanti)
Preparazione:
Tritare le mandorle fino a ridurle a farina (per chi preferisce sentirne qualche piccolo pezzetto in bocca è preferibile non tritarle finissime). In una ciotola montare bene i tuorli con lo zucchero ed un pizzico di sale fino a renderli bianchi e gonfi. Unire a pioggia, poco alla volta, il semolino, poi le mandorle e la scorza di limone (con questa dose due limoni sono perfetti) e cercare di amalgamare il tutto delicatamente anche se il composto diventerà abbastanza sodo.
Montare gli albumi a neve fermissima con qualche goccia di succo di limone e aggiungerli poco alla volta al composto di uova, mescolando dal basso verso l’alto con delicatezza. Aggiungere un paio di cucchiai all’inizio, mescolando un po’ più energicamente per ammorbidire il composto, poi unire delicatamente il resto, per non smontarli (non essendoci lievito, come per il pan di spagna la buona riuscita è legata all’incorporare quanta più aria possibile nella massa).
Trasferire il composto in uno stampo a cupola (quelli tipici dello zuccotto) ben imburrato e cuocere in forno caldo a 150° C per circa 50-60 minuti (si raccomanda di non aprire mai il forno). Sformare subito e lasciare raffreddare bene su una grata per dolci.
Quando il parrozzo è completamente freddo, fondere il cioccolato a bagnomaria o in micro e versarlo sopra il dolce, rivestendo uniformemente con l’aiuto di una spatola o della lama di un coltello. Lasciar solidificare il cioccolato prima di servire.
(di Silvana Bitondo - del 2010-12-22) articolo visto 10583 volte
SFOGLIA ARCHIVIO NOTIZIE
sponsor



Fotogallery