L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

CALCIOMERCATO, SI RINFORZI CHI PUÒ

Vivace sessione di mercato, tanti botti di inizio 2011

Non si ricordano negli ultimi anni delle sessioni invernali del calciomercato vivaci come quello appena conclusasi. Quello che una volta veniva definito mercato di riparazione, per rimediare agli errori commessi durante la campagna acquisti estiva, si è rivelato un mercato coi botti a tutti gli effetti.
A spingere le società ad acquistare, non hanno influito solo le delusioni dettate dalla classifica, ma soprattutto l'innumerevole sfilza d'infortuni che ha colpito buona parte della nostra serie A, non risparmiando nessuna Big.
Così dall'alto del primo posto in classifica il Milan è stato tra i più attivi del mercato di gennaio, prima ha preso Cassano, che ormai era fuori rosa nella Samp dopo la lite con Garrone. L'arrivo di FantAntonio in rossonero ha dato il via libera a Ronaldinho che è tornato in Brasile al Flamengo. I rossoneri hanno poi rinfoltito il centrocampo decimato dagli infortuni con gli innesti di Emanuelson, esterno sinistro dell'Ajax, e Van Bommel, in scadenza di contratto col Bayern Monaco. Poi ritocchi anche nel reparto difensivo con l'arrivo negli ultimi giorni prima del giovane terzino spagnolo Didac Vilà dell'Espanyol e l'esperto Legrottaglie.
All'importante campagna acquisti del Milan l'Inter ha risposto per le rime, mettendo subito in mostra il gran colpo Pazzini, preso dalla Samp per 18 milioni di euro. Poi un innesto per reparto, a centrocampo è arrivato Kharja a sostituire il partente Muntari, mentre in difesa la squadra di Leonardo si è aggiudicata il giapponese del Cesena Nagatomo, che ha dirottato in romagna Santon.
Milanesi regine assolute del mercato invernale, coi gioielli della Sampdoria adesso avversari del derby della Madonnina. Un mercato un po' sottotono invece quello della Juve, costretta a fare i conti con un budget ristretto che ha frenato qualsiasi investimento importante, così dopo gli arrivi di Toni e Barzagli,si è dovuto aspettare l'ultimo giorno di mercato per annunciare un'acquisto di un certo peso, Matri, l'attacante del Cagliari, che Del Neri ha chiesto alla società per rinfoltire un'attacco ridottosi al solo Del Piero.
Passando in rassegna le altre squadre vanno segnalate le operazioni del Napoli che ha preso il forte difensore spagnolo Victor Ruiz e l'attaccante del Catania Mascara. Il Parma ha preso Amauri dalla Juve, l'attaccante italo-brasiliano prova a rilanciarsi in Emilia dopo le contestazioni degli ultimi mesi a Torino.
(di Gaetano Scavuzzo - del 2011-02-05) articolo visto 3608 volte
sponsor