L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

LINKEDIN, TWITTER, VIADEO E DINTORNI: SOCIAL NETWORK PER PROFESSIONISTI

Alla scoperta di tre soluzioni per chi cerca e/o offre lavoro o contatti professionali

Social network creati appositamente per favorire le relazioni professionali sono ormai comuni in Rete. Non solo amicizie di vecchia data e relazioni sentimentali ma una vera e propria miniera di contatti potenzialmente utili per lavorare. Tra tali social network i più famosi sono Linkedin, Twitter e Viadeo. Ma partiamo dal primo.
LINKEDIN - É diventato un mezzo indispensabile per coloro che si affacciano sul mondo del lavoro, che cercano di farsi conoscere e avere la fortuna di trovare qualche contatto o per quelle persone che magari il lavoro già ce l’hanno ma vogliono ampliare la loro lista di conoscenti. A maggio 2010 Linkedin è arrivato a circa 68 milioni di utenti registrati (di cui un milione soltanto in Italia), dei numeri che fanno capire quanto abbia avuto successo.
Su social network dedicati all’ambito professionale si possono trovare persone che già si conoscono, colleghi magari, e, se lo si vuole, aggiungerne altri che si ritengano utili o interessanti per il proprio lavoro. Ma Linkedin è utile per una serie di motivi. Innanzitutto chi è alla ricerca di un impiego, magari un neolaureato, può farsi “conoscere” mettendo online le proprie credenziali e il suo curriculum vitae e, magari, trovarlo grazie alle proprie “connessioni” (così su Linkedin si chiamano i contatti).
Un mezzo che non è a senso unico bensì bidirezionale, in quanto anche i datori di lavoro hanno la possibilità di trovare un collaboratore ad hoc utilizzando annunci e diffondendoli attraverso le connessioni personali in modo che siano visibili ad un numero di persone molto più ampio.
TWITTER - É considerato dai più come il rivale più pericoloso di Facebook (anche perché è meno invasivo di quest’ultimo e non possiede chat), ma più utile per la diffusione di informazioni di diversa natura, tra cui anche quelle di ambito lavorativo. Vediamo in cosa consiste.
Con Twitter si possono impostare come status diversi messaggi e ricevere avvisi di aggiornamento dello status di determinati utenti che magari ci interessano. Su Twitter avviene tutto in tempo reale e questo è il motivo principale per il quale può essere considerato una sorta di mezzo di diffusione d’informazione a livello mondiale.
Si possono sapere, spesso prima rispetto ai tg, fatti accaduti in un determinato luogo ma è anche utilizzato dalle aziende per restare in contatto costante coi propri clienti o come un potente strumento di marketing. Un mezzo, dunque, per condividere con tutti i propri pensieri, idee o progetti, purché nel limite massimo di 140 caratteri e si può tenerlo aggiornato sia scrivendo dal proprio pc che tramite sms con il cellulare.
VIADEO - É la piattaforma che fra le tre è forse la più impostata sul business, uno strumento per cercare occasioni lavorative o farsi trovare grazie alla visibilità che offre e gestire, come su Linkedin, la propria rete di contatti. In conclusione, quindi, i social network di matrice business sono un’opportunità sia per i giovani che cercano lavoro sia per le grandi aziende e manager che vogliono aumentare il numero dei contatti e la propria reputazione su Internet.
(di Simone Barbè Maccario - del 2011-04-12) articolo visto 5118 volte
sponsor