L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

ONORIFICENZE NORVEGESI (1^ PARTE)

Gentili lettori, abbiamo avuto modo di creare una temporanea parentesi, dedicandoci per alcune settimane all’attuale momento storico ricadente nell’Unità d’Italia e quindi torniamo, ancora a parlare di onorificenze estere. Questa volta, seguendo ovviamente anche una vera e propria logica geografica entriamo nel sistema premiale norvegese.
Rilevante prima face, evidenziare e riconoscere che la Norvegia è una monarchia di tipo parlamentare costituitasi nel 1905, a seguito di un “referendum” di tipo popolare che portò alla definitiva separazione dalla Svezia quale Regno. Lo stato norvegese attualmente è guidato dal Re Harald V° che sotto l’aspetto prettamente politico, ricopre la mera carica “simbolica” di Sovrano. Appare infatti che i poteri fondamentali: dall’esecutivo, al legislativo ed il giudiziario sono rispettivamente affidati al Consiglio di Stato, al Parlamento ed alla Corte Suprema. Ciò nonostante le cariche istituzionali sono il risultato della nomina del Re. Ma andiamo a conoscere quali sono i sistemi premiali vigenti ed ancora quindi in uso.
LA MEDAGLIA AL MERITO DEL RE - É un importante onorificenza che vige in Norvegia è la medaglia al Merito del Re. E’ un titolo che secondo il disposto normativo dettato dal decreto del 1° febbraio 1908 a firma di Re Haakon VII°, riconosce a particolari soggetti, prestanti in ambito pubblico (istituzionale), commerciale, studio delle scienze e dell’arte. L’insignito può ottenere la Medaglia al Merito del Re secondo la classe Oro ed Argento. La decorazione che consiste in una medaglia è abbinata ad un nastro giallo e rosso costituito da tre pali di cui quello centrale giallo.
ORDINE REALE AL MERITO di NORVEGIA - Anch’esso è ordine cavalleresco, ma certamente di recente costituzione, stante che il Decreto è stato firmato in un tempo relativamente recente, parliamo del 1985. E’ di tutta evidenza che a differenza del precedente ordine, il titolo onorifico può essere concesso anche a cittadini stranieri, sempre che abbiano oggettivamente svolto particolari attività e comprovati meriti nei confronti dello stato di Norvegia.
Il Gran Maestro dell’Ordine resta il re di Norvegia, ed il rango più elevato di attribuzione è quello di Cavaliere di Gran Croce. La medaglia è costituita da una croce smaltata con caricato al centro una corona ed il nastro è di colore blu. Nel prossimo numero termineremo il sistema premiale norvegese con l’Ordine Reale di Sant’Olav.
(di Rino Berardi - del 2011-09-02) articolo visto 1748 volte
sponsor