L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

A CASA TUA STO MEGLIO. NUOVA FRONTIERA DEL TURISMO

Un programma per mettere in contatto persone con diverse esigenze dal tutto il mondo

Negli ultimi anni si è cominciata ad affermare anche in Italia un’ulteriore modalità di viaggio giovane ed economico: il “couchsurfing”.
COME NASCE - L’idea di base è molto semplice: chiunque abbia un divano, un letto o un giaciglio qualsiasi libero a casa propria lo mette a disposizione gratuitamente, tramite una community on-line (www.couchsurfing.com), per il puro gusto di fare nuove conoscenze e amicizie.
LA NOVITÁ - È un programma che permette di mettere in contatto persone con diverse esigenze da ogni parte del mondo; da una parte c’è chi mette a disposizione una stanza o il divano della sua casa o anche solo un angolo di giardino in cui poter piantare la tenda, mentre dall'altra c'è chi parte per nuovi e solitamente sconosciuti paesi e cerca un posto in cui poter sostare per qualche giorno.
È un'esperienza che sicuramente offre la possibilità di viaggiare a costi molto bassi ma dà anche la possibilità di conoscere gente in tutto il mondo, relazionarsi a contesti culturalmente differenti, stringere legami e amicizie.
IL SUO FUNZIONAMENTO - Ogni utente ha una sua pagina personale in cui viene delineato il suo profilo; dati generici come età, titolo di studio, professione, ma anche annotazioni più personali come interessi, passioni, coordinate degli ultimi viaggi, riflessioni in merito a quest’ultimi. Nel momento in cui un componente della comunità ha in programma un viaggio si mette in contatto con gli utenti più vicini alla meta del suo itinerario e domanda se vi sia la possibilità di usufruire della loro ospitalità per il periodo in questione. Durata, natura e termini della sistemazione sono chiariti anticipatamente via web tra le parti.
Essendo un programma nato per il libero scambio di ospitalità, non è previsto alcun corrispettivo di tipo monetario, ma non è raro che l’ospite si presenti con qualche prodotto tipico del suo paese o un piccolo dono per il suo generoso anfitrione..
È opportuno visionare con attenzione il profilo dei soggetti in causa (ospite e padrone di casa) da entrambe le parti, per trovare quello con maggiore affinità e compatibilità rispetto alle necessità/esigenze presentate. In merito a questo è quindi fondamentale essere chiari e precisi sul periodo di permanenza e sugli orari di arrivo e partenza in caso vi sia la disponibilità/richiesta di essere accompagnati nelle stazioni, aeroporti ecc. Stati Uniti, U.K., Australia, Germania, Italia e Portogallo i paesi più ospitali ma sistemazioni si trovano praticamente in tutto il mondo.
In cambio dell'ospitalità si fa qualche lavoretto domestico oppure ci si impegna a ricambiare la gentilezza... insomma richieste più che accettabili considerando che in questo modo l'alloggio in un paese straniero verrà a costare praticamente zero.
Insomma, che aspettate? Le vacanze sono alle porte e con i prezzi stracciati di molte compagnie aeree ed una sistemazione da couchsurfer le vacanze all'estero anche nei più disparati angoli di mondo diventano davvero a portata di tutti.
(di Casarino Gabriella - del 2011-08-01) articolo visto 1157 volte
sponsor