L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

ORDINI EQUESTRI PONTIFICI “SANTO SEPOLCRO di GERUSALEMME” LA CONCHIGLIA E LA PALMA DEL PELLEGRINO

Distinzioni speciali dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

LA CONCHIGLIA DEL PELLEGRINO - Per terminare in modo adeguato la trattazione di questo sistema premiale, è rilevante porre un utile cenno anche alla c.d. “Conchiglia del Pellegrino” che è una distinzione speciale dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e regolato dall’art. 14/2° comma dell’attuale statuto, approvato il 13.02.1996 dalla Segreteria di Stato Vaticana. La concessione per questa tipologia viene corrisposta dal Cardinale Gran Maestro oppure dal Patriarca Latino a quei Cavalieri e Dame, che abbiano concluso almeno un pellegrinaggio in Terra Santa.
La decorazione raffigura una conchiglia in argento a gancio frontale aperto, riportante la Croce di Goffredo di Buglione, smaltata in rosso. Insegna istituita dal Pontefice Massimo Papa Paolo VI. E’ consuetudine d’uso che i Cavalieri, indossino la “Conchiglia del Pellegrino” caricandola al centro della grande croce. sul lato sinistro del mantello a testimonianza oggettiva dell’avvenuto conferimento e contestuale pellegrinaggio.
LA PALMA DI GERUSALEMME – Rientrante anch’essa, nelle distinzioni speciali dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, secondo la quale è regolata dall’art.14/1° comma. Essa può essere conferita nella classe: Oro – Argento – Bronzo, direttamente dal cardinale Gran Maestro a persone di sesso maschile e femminile e qualsiasi estrazione sociale. Riconoscimento nei confronti di chi, per particolarissima e specchiata condotta morale, e benemeriti dell’OESSG. Per medesimi motivi in particolari condizioni la Palma di Gerusalemme, in casi eccezionali può essere assegnata a soggetti residenti stabilmente in Terra Santa. Ulteriore ed ultima particolarità, conferibile anche a soggetti di passaggio in quei luoghi ma di questo, secondo quanto dettato dallo Statuto medesimo, il Patriarca ha obbligo di informare il Gran magistero, e trasmettere tutta la documentazione attinente.
DECORAZIONI AL MERITO DELL’OESSG – Per singole caratteristiche, sempre rispondenti a particolari ed evidenti meriti, l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme riconosce mediante l’art. 13, alcune decorazioni al merito attribuibili a soggetti che non possono assumere formale investitura . la distinzione delle classi sono Croce al Merito, Croce con Placca in Argento oppure in Oro. Ciò comunque non permetterà ai titolati l’onorificenza di dichiararsi membri dell’Ordine.
l riconoscimento all'uso non è soggetto a particolari prescrizioni legislative, posto che le distinzioni di merito non sono vincolate ad autorizzazione dello Stato Italiano, in quanto rientranti nelle tipologie di merito.
(di Rino Berardi - del 2011-12-27) articolo visto 5287 volte
sponsor