L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

RICETTA DI NATALE

Antipasto, primo e secondo scelti per Voi

In questi giorni di freddo vengono suggerite delle ricette golose e corroboranti, con ingredienti di stagione, ideali per una cena con gli amici nel tepore delle mura domestiche.
Dette ricette possono diventare un utile suggerimento per le feste natalizie:
ANTIPASTO:
Frittelle di lenticchie e noci con insalata di finocchio:
Ingredienti per 4 persone

per le frittelle:
120 gr di funghi champignon
120 gr di lenticchie
130 gr di gherigli di noci
1 carota
2 coste di sedano
1 cipolla rossa
50 gr di burro
1 cucchiaio di paprika
1 uovo
sale e pepe
prezzemolo tritato 2 rametti

per l'impanatura:
farina
1 uovo
pangrattato
olio per friggere

per l'insalata di finocchio:
2 finocchi
2 cucchiai di succo di limone
4 cucchiai di olio di oliva extra-vergine

Preparazione:
cuocere le lenticchie in acqua salata; scolarle bene una volta cotte;
tritare grossolanamente le noci;
tritare la carota, il sedano, la cipolla ed i funghi;
versare le verdure tritate in una terrina ed aggiungere le lenticchie, le noci tritate, la paprika, l'uovo, il prezzemolo e salare;
mescolare fino a che gli ingredienti siano ben amalgamati tra loro;
formare quattro frittelle (si possono fare anche più piccole ricavandone in tal modo otto); passarle nella farina, poi nell'uovo sbattuto ed infine nel pangrattato;
riscaldare l'olio in una padella e friggere le frittelle da ambo i lati; sgocciolare su carta da cucina;
lavare e pulire i finocchi, tagliarli in quattro parti e tagliarli a fettine sottilissime;
condirli con una emulsione di sale e pepe, succo di limone ed olio d'oliva e distribuire sui piatti;
adagiare le frittelle sopra ai finocchi e guarnire con foglie di prezzemolo.

PRIMO PIATTO:
Crêpes con castagne e speck
Ingredienti per 4 persone:

per le crêpes (dosi per 8 crêpes):
3 uova
250 gr di farina
½ litro di latte
1 presa di sale

Preparazione:
sbattere le uova con il sale;
aggiungere il latte;
stemperare la farina nel composto, utilizzando un setaccio ed una frustina, in modo da evitare la formazione di grumi;
la pastella deve risultare né molto liquida (in tal caso aggiungere farina) né molto densa;
far riposare per ½ ora;
aggiungere una noce di burro sciolto all'impasto;
preparare un padellino di diametro pari a 15÷20 cm antiaderente; riscaldarlo ed ungerlo, con una carta da cucina, con olio o burro sciolto; con un mestolo da zuppa versare la pastella nel padellino caldo; ricordarsi di girare la pastella ogni volta che viene presa una dose per cuocere, far cuocere 1 minuto per lato.

Per il ripieno:
500 gr di ricotta
300 gr di castagne (già lessate)
parmigiano
1 uovo
sale.

Per il condimento:
1 etto di speck
50 gr di burro
rosmarino tritato

Preparazione per il ripieno:
lessare le castagne senza la buccia, per 40 minuti circa, in acqua salata con alloro e rosmarino; una volta cotte, togliere la pellicina e tagliuzzare a pezzetti;
preparare il composto di ricotta con uova, sale e parmigiano, aggiungere alla fine le castagne sminuzzate;
riempire con il composto ogni crêpe ed avvolgere sistemandole in una pirofila imburrata;

Preparazione per il condimento:
sciogliere il burro in una padella
aggiungere le fette di speck tagliate a fettucce, il rosmarino tritato e far rosolare;
irrorare le crêpes con il condimento ed infornare per una ventina di minuti a 175°;
servire ben caldo.

SECONDO PIATTO:
Coniglio con salsiccia e castagne:
Ingredienti per 4 persone:
1 coniglio non troppo grosso (preferibilmente non di allevamento)
30 gr di funghi porcini secchi o 200 gr di funghi freschi
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
1 bicchiere di vino bianco secco
½ kg di castagne o marroni
300 gr di salsiccia
olio extra-vergine d'oliva
sale e pepe.

Preparazione:
lessare, per 40 minuti, le castagne sbucciate in acqua salata con 1 foglia di alloro ed un rametto di rosmarino; una volta cotte, spellarle con cura, lasciandole possibilmente intere o a pezzi grandi;
fare a pezzi il coniglio e soffriggerlo in una padella con olio, sale e pepe; una volta ridotta l'acqua di cottura del coniglio, aggiungere la carota, il sedano e la cipolla, rosolare il tutto a fuoco bassissimo, aggiungere i funghi( se secchi fatti rinvenire precedentemente in acqua tiepida, se freschi affettati sottilmente), continuare a rosolare e quando le verdure sono appassite bagnare con il vino;
portare a termine la cottura aggiungendo se necessario del brodo vegetale;
nel frattempo cuocere le salsicce, al forno a temperatura media, in un tegame senza aggiungere olio, sfruttando il loro grasso che espelleranno cuocendo;
venti minuti prima di servire, unire le salsicce (tagliate a pezzi) e le castagne, lasciare insaporire e riscaldare il tutto.
(di Silvana Bitondo - del 2011-12-21) articolo visto 1908 volte
SFOGLIA ARCHIVIO NOTIZIE
sponsor



Fotogallery