L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

GOOGLE WALLET: PAGARE SENZA “STRISCIARE”

Il telefonino si trasforma in portafogli e segna la fine dei contanti

Il sistema di pagamento del futuro è già arrivato: si chiama Google Wallet. In cosa consiste esattamente? Vogliamo acquistare qualcosa online ma vogliamo farlo con comodità, sicurezza e zero stress?
Google ha creato la soluzione che ci permetterà di pagare semplicemente col nostro smartphone. Ma come essere certi che i nostri dati sensibili non verranno clonati da qualche hacker?
NFC, CHE INNOVAZIONE - Grazie alla tecnologia NFC (Near Field Communication): un chip ci consentirà di stabilire una connessione sicura e, avvicinando il telefono a strumenti dedicati, potremo eseguire l’acquisto in tempi molto rapidi e in totale sicurezza.
Nello specifico, tra cellulare e terminale si instaura uno scambio di informazioni che autorizza la transazione. In Giappone questi metodi di pagamento sono ormai ampiamente diffusi e hanno riscosso un discreto successo, dovuto anche all’appoggio dato a Google da colossi come Samsung, Mastercard e CityBank.
Inizialmente Google Wallet potrà funzionare solo con i dati delle carte di credito che fanno capo a Mastercard ma per evitare di tagliare fuori in partenza i possessori di altre carte, Google ha pensato di mettere a disposizione delle carte prepagate.
IN ITALIA MOBILE PASS - Ma noi italiani non aspettiamo passivamente che altri paesi ci importino le loro innovazioni: infatti Telecom Italia insieme all’azienda milanese ATM ha messo a punto un sistema di pagamento simile a Google Wallet, chiamato Mobile Pass: cosi si possono pagare i biglietti “strisciando” lo smartphone sui sensori delle apposite macchinette.
Tuttavia Google Wallet sembra essersi già creato un nemico e rivale, localizzato nel famoso strumento di pagamenti online Paypal: quest’ultimo, infatti, ha intentato una causa legale contro il motore di ricerca in quanto avrebbe copiato i sistemi di pagamento mobile.
“Nel futuro, il nostro obiettivo è far si che si possano aggiungere tutte le vostre carte di credito o simili a Google Wallet, così che possiate dire addio anche ai più grandi e tradizionali portafogli”.
Sono queste le parole di Osama Bedier, responsabile di Google Payments ed ex manager di Paypal, che sembra avere ben delineato nella sua mente il futuro dei pagamenti online. Un futuro in cui usciremo di casa senza portafogli pieni zeppi di carte di credito e documenti ma con il solo smartphone che racchiuderà tutto questo e diventerà uno strumento ancora più indispensabile nelle nostre vite.
(di Simone Barbè Maccario - del 2012-02-23) articolo visto 4615 volte
sponsor