L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

I “MATTONI” DI WINDOWS 8 PER COSTRUIRE COMPUTER, TABLET, TELEFONI E TV

Manca davvero poco alla nuova edizione del sistema operativo di casa Microsoft.

Windows 8, questo il nome prescelto dai vertici del colosso americano, sarà completamente diverso dal predecessore: interfaccia nuova, tempi di boot migliorati notevolmente, riduzione dei consumi energetici: insomma un altro mondo. Il nuovo sistema operativo uscirà probabilmente in autunno e sarà disponibile in due distinte versioni: standard e Pro, nelle configurazioni a 32 e 64 bit, utilizzate sui desktop, tablet e notebook che utilizzeranno processori a tecnologia x86 Intel o Amd.
La prima versione sarà indirizzata a un’utenza di tipo domestico e prenderà dunque il posto di Home Premium. La seconda, invece, sostituendo le edizioni Business e Ultimate, sarà scelta dalle aziende e da chi ne farà un uso professionale. Le applicazioni che oggi girano su Windows 7, inoltre, continueranno a funzionare nella versione x86 di Windows 8: questo proprio per garantire la massima compatibilità e assicurare alle aziende che oggi fanno uso di applicazioni Microsoft, di poterle usare anche con l’avvento del nuovo Windows.
Mouse o Touch: una delle innovazioni introdotte da Windows 8 sarà la possibilità di usarlo non solo con il mouse ma, volendo, tramite interfaccia Touch e di avere un Windows Store dal quale scaricare le app che poi l’utente utilizzerà sul proprio computer. Dal menù laterale l’utente sarà in grado di gestire i dispositivi esterni, effettuare ricerche, condividere files e scegliere le sue preferenze di sistema.
Ma la novità più rilevante è forse la versione di questo sistema operativo che sarà montata sui tablet e pc con tecnologia Arm: Windows RT, cosi sarà chiamata questa versione, sarà già preinstallata e non potrà essere comprata a parte nei negozi come prodotto singolo. Windows 8 supporterà anche un nuovo browser, Internet Explorer 10, che promette anch’esso diverse innovazioni rispetto al passato.
Windows 8 apre le porte a moltissime possibilità, tra le quali sfidare i sistemi Ios e Android che sul mercato dei tablet regnano incontrastati. Ed è infatti prossima l’uscita di un nuovo tablet di Samsung che avrebbe deciso di abbandonare il sistema Android a favore di quello di casa Microsoft: l’azienda coreana, infatti, avrebbe stabilito un cambio di rotta sperando, grazie al nuovo prodotto sistema operativo, di togliere lo scettro al Kindle Fire di Amazon.
Quanto al mercato degli smartphone, ci sarebbe, secondo alcune fonti, un progetto di Samsung per un telefonino che non solo adotterà il nuovo Windows ma avrà performance superiori all’atteso Galaxy S III. Fanno riflettere le parole di Steve Ballmer, CEO di Redmond, che disse in un’occasione che Windows 8 sarebbe stata la più grande scommessa del Gruppo.
(di Simone Barbè Maccario - del 2012-05-08) articolo visto 4551 volte
sponsor