L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

KILLER ELITE: LA RECENSIONE

Un nuovo action movie in arrivo nelle sale. A cura di Letizia Rogolino - Fonte: www.newscinema.it (Fb)

Al 1 Giugno è al cinema Killer Elite, l’action movie diretto da Gary McKendry e interpretato da Robert De Niro e Jason Statham. Ricco di azione, tra sparatorie, inseguimenti e scene rocambolesche che fanno da concorrenza a Bruce Willis, Killer Elite racconta la storia di Danny, un killer di professione che dopo un’operazione difficile che lo porta a puntare la pistola su un bambino innocente, decide di mettere fine alla sua professione e ritirarsi per cominciare una nuova vita.
Ma il suo mentore Henry (De Niro) viene catturato da un sultano, che per liberarlo vuole la vendetta dei suoi tre figli, uccisi da alcuni ex agenti della SAS, Servizi Aerei Speciali Britannici, durante la Guerra dell’Oman. Danny così è costretto a riprendere in mano la pistola e tornare ad immergersi nel sangue e nell’azione. Una trama sicuramente poco originale, che rimescola tutti quei film americani del filone action o ambientati in Medio Oriente, che spesso sono tutti la copia uno dell’altro. Non ci sono particolari colpi di scena e fin dal primo minuto di proiezione, è facile per il pubblico capire dove vuole andare a parare il regista e che fine faranno i vari personaggi.
Statham è sempre convincente nel ruolo dell’eroe e macho che non ha paura di niente e di nessuno e ne sa una più del diavolo per sopravvivere sempre e comunque, mentre Robert De Niro, seppur ormai di una certa età per i ruoli action, ne esce in maniera abbastanza convincente, restando tuttavia un pò relegato in un angolo per gran parte del film.
Tuttavia Killer Elite si può vedere così senza troppe pretese, per una buona dose di adrenalina e puro intrattenimento, ma la trama è esageratamente stereotipata e scontata, supportata però da una regia pulita, attiva e moderna. Particolarmente forzata la sfera romantica che circonda il personaggio di Danny, componente che si avverte come un vero e proprio intruso nella struttura narrativa, rendendo ancora di più il film parte di un filone ormai trito e ritrito che ha poca ragione di tornare sul grande schermo con questo solito schema.
Il regista, specificando ad inizio film che la storia è ispirata ad un fatto realmente accaduto, sembra quasi voler giustificare la poca originalità e la ripetitività del film, ma per coloro che amano il genere action thriller puro e semplice, Killer Elite è quello e nulla di più. Accanto a Statham e De Niro c’è anche Clive Owen nei panni di un agente ex SAS, antagonista convincente. Tratto dal romanzo The Feather Men di Ranulph Fiennes, Killer Elite è dal 1 Giugno in tutti i cinema italiani.

(di Letizia Rogolino - del 2012-06-06) articolo visto 1480 volte
sponsor