L'Opinionista Giornale Online - Notizie del giorno in tempo reale
Aggiornato a:
 

VERONAFIERE: RIELLO CONFERMATO PRESIDENTE DEL CDA

"Grande responsabilità poter guidare anche nel prossimo triennio 2012-2015 VeronaFiere"

Ettore Riello è stato confermato Presidente di Veronafiere. Lo ha eletto ieri sera l’Assemblea dei Soci dell’Ente di Viale del Lavoro per il triennio 2012-2015. Riello è al suo secondo mandato, dopo quello 2009-2012. In base alla rideterminazione delle modalità di nomina del Collegio dei Revisori e del Consiglio di Amministrazione (vista la legge 122/2010 applicabile all’Ente), approvate con modifiche statutarie dall’Assemblea dei Soci nella seduta dello scorso 19 aprile (in sede straordinaria ed alla presenza del notaio), il nuovo CdA è composto da 5 membri anziché 9.
Sono stati nominati nel Consiglio di Amministrazione dell’Ente, Ettore Riello, in qualità di Presidente, in rappresentanza del Comune di Verona, Guidalberto di Canossa, in qualità di Vice Presidente (Fondazione Cariverona), Damiano Berzacola in qualità di Vice Presidente (Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Verona), Barbara Blasevich (Cattolica Assicurazioni Spa) e Marino Breganze (Banca Popolare di Vicenza) in qualità di consiglieri.
La scelta del Vice Presidente Vicario, nell’ambito dei due nominati dall’Assemblea dei Soci, è riservata statutariamente al Consiglio di Amministrazione. Per il Collegio dei Revisori sono stati designati come presidente il dott. Carlo Alberto Murari e come componenti effettivi il dott. Alfonso Sonato e il dott. Luciano Giarola.
«Ringrazio della rinnovata fiducia tutti i soci e le Istituzioni. Rappresenta per noi un riconoscimento dell’importante lavoro svolto da tutto il Consiglio di Amministrazione uscente, dal Direttore Generale Giovanni Mantovani, da tutta la dirigenza dell’Ente e da tutti i collaboratori con cui ho avuto l’onore di condividere decisioni e indirizzi lungo quest’ultimo triennio, contraddistinto da una crisi economica senza precedenti, che specialmente nel 2011 ha fatto sentire tutto il suo impatto sull’intero comparto fieristico europeo.
Nonostante questo Veronafiere ha chiuso gli ultimi tre esercizi con risultati positivi, superiori alle attese, ed ha aumentato la propria quota di mercato di 5 punti percentuali confermandosi tra i principali player italiani e internazionali. Risultati ottenuti grazie a un’attenta gestione delle risorse, al continuo processo di innovazione dei format e agli investimenti infrastrutturali sul quartiere fieristico», ha dichiarato Ettore Riello, Presidente di Veronafiere.
«Considero una grande responsabilità poter guidare anche nel prossimo triennio 2012-2015 VeronaFiere: una delle realtà economiche più importanti di Verona e certamente rilevante per il ruolo nella crescita dell'economia reale dell’intero Paese – ha proseguito Riello – Con una visione di lungo periodo proseguiremo senza sosta nell’attuazione del Piano industriale di sviluppo, con particolare riguardo all’identificazione di partnership strategiche finalizzate alla crescita e al rafforzamento del portafoglio prodotti, oltre che allo sviluppo di un intenso e sempre più mirato calendario di eventi esteri per fornire il sistema delle imprese e le Istituzioni di una piattaforma per la promozione e l’export del made in Italy nel mondo».
Ettore Riello, 56 anni, laureato in economia aziendale all’Università Cà Foscari di Venezia, è presidente e amministratore delegato della Riello Group Spa e da novembre 2010 è Presidente di AEFI, Associazione Esposizione e Fiere Italiane.
(di Redazione - del 2012-06-30) articolo visto 4317 volte
sponsor