Agenzia del Demanio, accordo con l’Ente Nazionale Microcredito per startup giovani

bank denaro euroROMA – L’Agenzia del Demanio e l’Ente Nazionale per il Microcredito hanno sottoscritto un protocollo di intesa per incentivare lo sviluppo di attività di sostegno finanziario dei progetti e delle iniziative di riuso e valorizzazione dei beni pubblici promossi dall’Agenzia, a partire dal progetto ‘a rete’ Cammini e Percorsi. L’iniziativa, che ha preso avvio il 9 maggio scorso con una consult@zione pubblica online, mira alla valorizzazione degli immobili di proprietà dello Stato e di altri Enti Pubblici situati lungo cammini storico-religiosi e percorsi ciclopedonali con l’intento di promuovere la mobilità dolce e il turismo sostenibile attraverso l’insediamento di nuovi usi che, oltre a caratterizzarsi per la vocazione turistico-ricettiva, supportino il camminatore, il pellegrino e il ciclista nella fruizione dei cammini. Lunedì 24 luglio è stato pubblicato il primo bando nazionale che coinvolge 43 edifici da assegnare in concessione gratuita per 9 anni ad imprese, cooperative e associazioni costituite in prevalenza da soggetti under 40, che anche grazie a questo accordo, potranno cogliere l’occasione offerta dall’iniziativa e predisporre al meglio la partecipazione alla gara che si chiuderà l’11 dicembre 2017.

L’Ente Nazionale per il Microcredito, coordinatore nazionale con compiti di promozione, indirizzo, agevolazione, valutazione e monitoraggio degli strumenti micro-finanziari, che sostiene lo sviluppo dei piccoli e micro operatori economici, supporta il riuso e la valorizzazione dei beni pubblici, verificando la possibilità di sviluppo di iniziative di micro-impresa o di lavoro autonomo con accesso ai fondi di microcredito e la nascita di nuove imprese.

Il patrimonio immobiliare pubblico, centrale e territoriale, rappresenta un valore sociale ed economico di fondamentale importanza per il Paese che, attraverso l’avvio di iniziative di valorizzazione, può concorrere alla crescita e alla ripresa economica dei territori e delle realtà locali anche attraverso il microcredito. Di conseguenza, sono molteplici i progetti e le iniziative che, già da tempo, vedono vicini Agenzia e Microcredito con iniziative finalizzate allo sviluppo di una forma di turismo sostenibile.

Il consolidamento di questa collaborazione istituzionale consentirà anche l’avvio congiunto di molti altri progetti speciali che si concretizzeranno nel supporto alle micro imprese e ai lavoratori autonomi che attraverso il microcredito vorranno sviluppare progettualità utilizzando i beni che il demanio metterà a disposizione per valorizzare il patrimonio culturale dello Stato e creare impresa.