Asaps: “Pokemon Go è una minaccia per la sicurezza stradale”

Pokemon Go ROMA – Pokemon Go rappresenta “una nuova minaccia” alla sicurezza stradale”. E mentre dalle forze di polizia arrivano “numerose segnalazioni di comportamenti anomali fra i conducenti”, si contano “gia’ i primi incidenti Pokemon/correlati”. A lanciare l’allarme e’ Giordano Biserni, presidente dell’Asaps, Associazione amici sostenitori polizia stradale.

Sul banco degli imputati finisce un uso troppo disinvolto della App del momento, quella che vede sempre piu’ utenti di smartphone impegnati nella caccia virtuale a Pikachu e compagni.

“Si intervenga prima che questa mania contribuisca a causare altre vittime sulle strade”, raccomanda Biserni, chiedendo alle forze di polizia e ai sindaci di intensificare i controlli e al governo di intervenire “con un provvedimento che vieti in modo piu’ severo rispetto alle previsioni dell’articolo 173 del Codice stradale l’utilizzo di questo gioco quando si e’ alla guida, prevedendo il sequestro del cellulare per almeno un mese e l’estensione del divieto di utilizzo della App” anche agli altri passeggeri e ai pedoni che attraversano sulle strisce. O, quantomeno, di “inibire il funzionamento della App in Italia durante la guida”.