‘Ciarlatani’ e ‘Vite H24’ nella nuova puntata di Presadiretta

Riccardo Iacona, conduttore di 'Presadiretta'
Riccardo Iacona, conduttore di ‘Presadiretta’

ROMA – Questa sera, nella seconda puntata del nuovo ciclo in onda alle 21.15 su Rai3, Presadiretta propone un’importante inchiesta dedicata ai CIARLATANI della salute e a chi promette guarigioni miracolose da malattie come il cancro.

CIARLATANI è un’inchiesta di Danilo Procaccianti e Andrea Vignali. Un doloroso viaggio di Presadiretta tra l’Italia, la Germania, gli Stati Uniti e il Messico, tra storie, testimonianze inedite, interviste esclusive, per fare luce sul mondo di chi è pronto a speculare sul dolore degli altri.

A partire dalle teorie del dottor Hamer, ex medico tedesco che più di 30 anni fa ha elaborato la teoria in base alla quale il tumore sarebbe la risposta a “un conflitto non risolto” e dunque ha elaborato metodi di cura alternativi, fino ai suoi seguaci molto attivi ancora oggi.

Il cosiddetto metodo Hamer sostiene che “il tumore è utile”, che le metastasi non esistono e soprattutto che il cancro non va curato perché il corpo è in grado di guarire da solo. Niente chemio, radio o antidolorifici. Gli hameriani e gli altri “guaritori” alternativi propongono metodi di cura a base di integratori vitaminici, clisteri di caffè, dieta vegana, ma anche aloe, ginseng o artemisia. Nessuno di questi purtroppo seguitissimi “guaritori” ha mai prodotto alcun dato, metodologia o protocollo con evidenze scientifiche. Non esistono prove insomma, solo molta propaganda.

Un vero e proprio business che fattura cifre da capogiro, che non conosce confini, e che purtroppo è in costante crescita. Da anni, amici e parenti dei malati di cancro che hanno deciso di abbracciare le cosiddette cure alternative, come il metodo Hamer, denunciano. Il problema non sono le terapie ufficiali, non si muore di chemioterapia ma di tumore.

E poi PresaDiretta si occuperà di VITEH24 con un’inchiesta di Sabrina Carreras. Quando arriva la notte e le strade delle città si svuotano, c’è sempre qualcuno che continua a lavorare e questo lo sappiamo. Ma da qualche tempo le vite a orario continuato non sono più solo quelle dei poliziotti, dei turnisti o tra le corsie degli ospedali. Dalla toeletta per cani, alle palestre, dai supermercati alle università,  i servizi h24 si sono moltiplicati. Come incide questo nuovo modello produttivo sulla qualità delle nostre vite e del nostro sonno? E soprattutto, l’economia a orario continuato ha creato nuova occupazione o maggiore sfruttamento?

E poi un nuovo appuntamento con “IACONA INCONTRA”. Nella seconda puntata di PresaDiretta, Riccardo Iacona (foto) ha incontrato Malika Ayane, una delle più belle voci della musica italiana. Malika racconterà le emozioni provate a teatro, nei panni di Evita Peron nel riadattamento italiano del celebre musical di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber. E il suo impegno come ambasciatrice di Oxfam Italia, un grande network internazionale che lavora contro la diseguaglianza e la povertà. Malika con Oxfam nei campi profughi del Libano e i progetti in Marocco, sua terra d’origine.