Daddy’s Home: la nuova commedia con Will Ferrell e Mark Wahlberg

Che cosa fareste se l’ex marito di vostra moglie fosse Mark Wahlberg? Questa è la dura realtà che Will Ferrell affronta in Daddy’s Home, la commedia diretta da Sean Anders che ha conquistato il box office con oltre 155 milioni di dollari incassati worldwide. Il comico interpreta Brad Whitaker, il responsabile di una radio americana che vive felicemente con la moglie Sara (Linda Cardellini) e i figli acquisiti.

Nonostante le difficoltà Brad è fiducioso che prima o poi la dedizione e la pazienza che mette nei confronti della sua famiglia lo renderanno un padre amato dai due bambini. Ma un piccolo grande ostacolo sopraggiunge. Dusty Mayron (Mark Wahlberg), l’ex di Sarah, è sexy, di successo e ha tutte le intenzioni di riprendersi la sua famiglia. Riuscirà a portare a termine il suo obiettivo o per una volta il patrigno “buono” e imbranato avrà la meglio? La sfida è aperta ma le conoscenze e le abilità da agente segreto di Mayron renderanno tutto più complicato per il povero Brad…

Daddy's Home - Il padre vs il padrino locandina fimlDopo Duri si diventa è lecito aspettarsi di tutto da Will Ferrell. La commedia di Etan Cohen, attraverso un mix di volgarità e irriverenza, ha portato di parecchi gradini in basso la carriera del comico più amato di America. Ma a distanza di soli sei mesi esce in tutti i cinema Daddy’s Home, una commedia che dà finalmente allo storico interprete di Elf la possibilità di divertire senza gratuite volgarità. Il merito è del regista Sean Anders che, avendo scritto Come ti spaccio la famiglia e Come ammazzare il capo 2, ha una certa dimestichezza con la commedia di qualità, e anche del duo Ferrell/Wahlberg che funziona sorprendentemente bene.

Quello che manca nella maggior parte delle pellicole di Ferrell è il sottilissimo equilibrio tra umorismo e buon gusto; non è un mistero infatti che molti dei suoi precedenti film, premendo l’acceleratore sulla risata grassa, finissero col diventare offensivi ed esageratamente irriverenti. Daddy’s Home invece, nonostante lo humour sopra le righe, presenta un’ironia fruibile per tutte le tipologie di pubblico, dagli amanti delle commedie dei Wayans agli appassionati del cinema di David Zucker. La pellicola infatti, affrontando un tema importante come la famiglia allargata e presentando un epilogo dissacrante, è una commedia che va al di là dell’umorismo facile; e il successo riscosso al box office mondiale è la prova che il pubblico, alla volgarità di Duri si diventa, preferisce il buon gusto e l’intelligenza di Daddy’s Home.

Daddy’s Home verrà distribuito dalla Universal Pictures in tutti i cinema italiani il 14 Gennaio 2016.

A cura di Carlo Andriani – Fonte News Cinema