Europe Day, Modavi lancia gli Stati Generali della Gioventù con il progetto “ACT”

Europe Day. Modavi lancia gli Stati Generali della Gioventù con il progetto “ACT”TIVOLI – In occasione dello Europe Day, il Modavi Onlus lancia il programma dello Youth Meeting “ACT – promozione dell’Associazionismo e della Cittadinanza sul Territorio Nazionale”, che avrà luogo dal 13 al 15 Maggio a Tivoli Terme (RM), presso il Grand Hotel Duca D’Este. Si tratta di veri e propri “Stati Generali della Gioventù”, organizzati grazie al finanziamento dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, nell’ambito del Programma Erasmus Plus.

L’obiettivo di ACT è quello di dar vita ad un confronto tra i giovani, i responsabili dei movimenti e delle organizzazioni giovanili, con carattere nazionale ed europeo, e le Istituzioni. Al fine di promuovere la partecipazione, la cittadinanza attiva e il coinvolgimento dei giovani nei processi decisionali, per rafforzare un’idea di Unione Europea che non sia solo monetaria, ma che abbia come elemento fondante quello della partecipazione dei popoli alla vita politica e sociale dell’Europa. Sarà una straordinaria occasione per ridare fiducia e dare voce alle idee, alle proposte e ai dubbi che la generazione under 30 ha maturato in questi anni di profonda crisi economica, culturale e valoriale.

L’apertura dei lavori “Stati generali della Gioventù: idee e opportunità a confronto” è prevista per venerdì alle ore 15.00 e vedrà la partecipazione di Maria Teresa Bellucci (Presidente Nazionale Modavi Onlus), Paola Trifoni (Agenzia Nazionale Giovani), Calogero Mauceri (Capo Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale), Maria Cristina Rosaria Pisani (Portavoce del Forum Nazionale dei Giovani), Pietro Barbieri (Portavoce Forum Terzo Settore), modera Federica Celestini Campanari (Consigliere Nazionale Modavi Onlus).

Sabato, alle 15, andrà in scena il dibattito “Solidarietà e sussidiarietà: le organizzazioni giovanili motore propulsore di cittadinanza attiva” in cui si confronteranno importanti realtà del mondo della promozione sociale. Interverranno Dario Landi (Amesci), Valerio Marini (Opes Italia), Elisa Onorati (Modavi Onlus) e Giorgio Scolozzi (AVIS), modera Ivano Maiorella (Direttore Responsabile del Giornale Radio Sociale). Sempre sabato, alle 17.30, sarà la volta del dibattito “Il domani appartiene a noi: i movimenti giovanili e le nuove sfide della partecipazione politica”, al quale parteciperanno i referenti dei maggiori movimenti giovanili politici italiani ed europei: Annagrazia Calabria (Presidente Forza Italia Giovani), Virgilio Falco (Vice Presidente European Democrat Students), Marco Gombacci (Vice Presidente Democrat Youth Community of Europe), Michele Masulli (Bureau Member Young European Socialists),Marco Perissa (Presidente Gioventù Nazionale) e Mattia Zunino (Segretario Giovani Democratici), modera il giornalista Giampaolo Rossi.

Il dibattito di domenica, che avrà inizio alle 10.30, sarà invece dedicato a “L’Italia migliore: storie d’eccellenza e giovani protagonisti”. Racconteranno la loro esperienza: Cristian Alicata (Community Manager i2Mfactory), Gabriele Ferrieri (Co-founder e Finance & Marketing Manager di iCarry.it), Ignazio Gibiino (Delegato Nazionale Giovani Imprese Coldiretti), Ilaria Imbrosciano (Architecte Assistant Project et Patrimoine Senato Francese), Sabrina Pignedoli (Giornalista Antimafia) e Padre Matteo Tagliaferri (Presidente Comunità In Dialogo), modera Alessandro Sansoni (Vice Presidente Nazionale MODAVI Onlus e giornalista).