FSI di Siracusa, indennità di 40 euro per i dipendenti

FSI-logoL’FSI di Siracusa: “Valorizziamo i dipendenti virtuosi”

SIRACUSA – L’organizzazione sindacale sanitaria FSI di Siracusa e Ragusa chiede per i dipendenti dell’Azienda Sanitaria locale che sono a diretto contatto con i ricoverati della struttura, un’indennità di 40 euro mensili.

Il Sindacato ha motivato la richiesta, specificando che arriva in seguito a diverse condizioni lavorative che sembrerebbero anomale come: l’istituzione aziendale di una indennità non contrattuale per la gestione di denaro; il cambio di mansione di oltre 100 OSS ad operatore tecnico autista per evitare di svolgere le mansioni di competenza OSS; le lamentele degli infermieri che si sentono demansionati a doversi occupare delle cure igieniche dei pazienti.

Ancora il continuo cambio di occupazione del personale sanitario verso il reparto amministrativo; il 10% in più di impiegati amministrativi e dirigenti rispetto alle regioni più virtuose nella spesa sanitaria.

Alla luce di questo il Sindacato muove la richiesta di indennità e afferma che lo scopo è quello di valorizzare il personale dell’Azienda Sanitaria che realmente si prende cura degli ammalati.