Governo, giallo nella sala d’onore: Cottarelli lascia il Quirinale

ROMA – Fibrillazione nella sala d’onore del Quirinale che ospita i giornalisti. I corazzieri a presidio della porta, da cui dovrebbe uscire il premier incaricato Carlo Cottarelli (foto), si sono allontanati improvvisamente.

Si rincorrono infatti le voci che il premier incaricato Carlo Cottarelli avrebbe lasciato il Quirinale interrompendo il colloquio con il capo dello Stato Sergio Mattarella. Secondo quanto si apprende, sarebbe alla Camera.

Niente di fatto, dunque, oggi al Quirinale per lo scioglimento della riserva del premier incaricato Carlo Cottarelli. Secondo quanto riferito dal portavoce del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Cottarelli, dopo il colloquio di questo pomeriggio con il Capo dello Stato, ha lasciato il Quirinale senza rilasciare dichiarazioni e – dopo aver riferito sulla situazione – tornerà al Colle per un nuovo colloquio domani mattina.

Secondo fonti parlamentari Carlo Cottarelli sarebbe a un passo dal rimettere il mandato. Le stesse fonti spiegano che a questo punto si andrebbe al voto a fine luglio, probabilmente il 29.