Incendia la casa del genero, 92enne finisce nei guai

Vigili del FuocoAVEZZANO (L’AQUILA) – Un 92enne di Pescina (L’Aquila) è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di incendio aggravato.

L’anziano, il 25 marzo scorso, durante la notte aveva incendiato l’abitazione del genero lanciando due ordigni rudimentali realizzati con canne e bottiglie di plastica e contenenti materiale infiammabile.

Alla base del gesto sono emersi, in seguito a indagini svolte dai militari dell’Arma di Pescina, vecchi dissapori. Su disposizione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avezzano, l’uomo è stato posto ai domiciliari.