Roma celebra la Liberazione con il Trekking della Memoria

Trekking della MemoriaROMA – Lunedì 25 aprile si svolgerà la seconda edizione del Trekking Urbano della Memoria per le vie di Monte Sacro e Val Melaina, ripercorrendo le storie di chi in questi quartieri romani ha vissuto e combattuto durante l’occupazione nazifascista a Roma.

Sarà una camminata narrativa, che seguirà il racconto incalzante degli eventi attraverso dodici tappe, una per ogni mese, dal luglio del 1943 al giugno del 1944. Ciascuna tappa è legata ad un luogo e ad uno o più protagonisti che si sono distinti eroicamente in quel periodo.

Si parte alle 9.30 dalla lapide di Via Scarpanto (Metro Jonio) dedicata ai caduti della resistenza, con una colazione di benvenuto e il saluto del Presidente del Municipio Paolo Emilio Marchionne, per arrivare verso le ore 13 a quella situata in Via Maiella (angolo Corso Sempione). Alla fine della camminata è previsto un pranzo al sacco con musica presso il parchetto di Ponte Vecchio, arricchito da succulente “sfiziosità” offerte dal Gruppo di Cucina del Centro Diurno Fratelli Lumière.

I partecipanti saranno accompagnati lungo il percorso dagli interventi musicali a cura di Enrico Battisti e dai racconti di Antonio D&rsqu o;Ettorre del Circolo Culturale Montesacro, che con il loro fondamentale lavoro di ricostruzione storica hanno contribuito al progetto. L’iniziativa è promossa dalla ASL Roma 1 – IV Distretto e dal Municipio Roma III. La partecipazione è gratuita.