6 anni senza Pietro Ingrao, il ricordo di Acerbo

31

ROMA – “Il 27 settembre 2015 ci lasciava il compagno Pietro Ingrao. Fu lui che propose di intitolare “Rifondazione Comunista” la mozione di chi si opponeva allo scioglimento del PCI e alla liquidazione dell’originale esperienza delle comuniste e dei comunisti in Italia. Aderì a Rifondazione Comunista dopo aver tentato di condurre una battaglia nel Pds”.

E’ quanto scrive sui social Maurizio Acerbo (foto), segretario nazionale di Rifondazione Comunista, ricordando “il nostro maestro di comunismo nella libertà” nel sesto anniversario della sua scomparsa.