700 milioni per la montagna, Salvini: “Ora arrivano soldi veri”

34

ROMA – Il leader della Lega, Matteo Salvini (foto), commenta positivamente lo stanziamento di 700 milioni per la montagna grazie al Decreto Sostegni in fase di conversione alla Camera, a cui dovrebbero aggiungersene altri 100 con il Decreto Sostegni Bis. Queste le dichiarazioni dell’ex ministro dell’interno: “I milioni in arrivo per la montagna spiegano una volta di più perché abbiamo deciso di entrare nel governo Draghi. Basta con le complicazioni dei codici Ateco, con i  ritardi e con le inefficienze: ora arrivano soldi veri, che si accompagnano alle riaperture fatte con buonsenso. La Lega non molla. Dalle parole ai fatti”.

In attesa che i tecnici dei ministeri formalizzino lo stanziamento, l’aspettativa è di 9,8 milioni per sostenere gli impianti di risalita, più altri 1,7 per maestri di sci e scuole di sci, più altri 5,9 milioni per le imprese turistiche danneggiate dai divieti. La Lega esprime “grande soddisfazione” per un risultato promesso dal suo leader e diventato realtà anche grazie all’impegno dei ministri, a partire dal responsabile del turismo Massimo Garavaglia.