“L’Agenzia delle Entrate potrà monitorare conti correnti e carte di credito”, la protesta della Meloni

121

ROMA – “Continuano le vessazioni del governo contro i cittadini italiani. Non bastavano il green pass e le altre misure folli che colpiscono la nostra economia. Dal prossimo marzo l’Agenzia delle Entrate potrà monitorare conti correnti e carte di credito degli italiani con la scusa della lotta all’evasione fiscale. Peccato che i grandi evasori sono i giganti del web, il mondo finanziario, le imprese apri e chiudi degli extracomunitari, tutte realtà che operano impunemente senza che il Fisco muova un dito. Arriva un altro intervento che colpirà famiglie e imprese in un momento di grave crisi”.

Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che aggiunge: “Il “governo dei migliori” prepara l’ennesima batosta. Infatti, mentre le cartelle esattoriali ripartono e il caro energia miete vittime, i nostri concittadini sono costretti a lottare ancora, inesorabili, contro le insensate restrizioni sanitarie imposte dall’Esecutivo. Ora la beffa: il Grande Fratello fiscale che torna a colpire. E a farne le spese, come al solito, sarà il nostro tessuto economico e sociale già straziato”.