Agroalimentare, Gualtieri: “Tante sfide tra Pnrr e difesa del Made in Italy”

21

roberto gualtieriROMA – “È un grande piacere essere qui a festeggiare il compleanno del Car. Un compleanno di grande successo. Ricordo che quando fu deciso di stabilire qui il Car si temeva lo scostamento, la distanza, invece è stata una scommessa vinta perché abbiamo assistito a una crescita importante che ha dimostrato che l’unica strada per essere radicati sul territorio è quella di sposare crescita e sviluppo con un robusto ancoraggio”. Lo ha dichiarato il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, durante la conferenza “Avere vent’anni” al Centro Agroalimentare di Roma.

“Il Car è un’infrastruttura moderna, una delle prime d’Europa che consente una valorizzazione molto significativa del territorio delle eccellenze agro-alimentari di Roma” continua “Durante la pandemia noi siamo stati tra le città che hanno potuto assicurare sempre un approvvigionamento dei prodotti freschi che in altri paesi non c’è stato, abbiamo saputo sposare qualità ed efficienza tenendo i piedi ben saldi a terra. Ora questi numeri già significativi vanno rafforzati insieme al lavoro di squadra tra Istituzioni, imprese e forze sociali”.

“Oggi è un compleanno che guarda al futuro, le prossime sfide sono tante. Dobbiamo far salire la produzione, qui un quinto dell’energia prodotta col fotovoltaico, bisogna combattere il caro energia, i cambiamenti climatici, bisogna mostrare come si può essere aperti ai mercati internazionali ma valorizzando le filiere corte e territoriali. Qui bisogna concentrare le risorse del PNRR, su questo polo bisogna salire nella graduatoria internazionale”, conclude.