Amazon, più di 19.000 dipendenti hanno contratto il coronavirus

ROMA – Sono più di 19.000, per l’esattezza 19.816, i dipendenti di Amazon che hanno contratto il coronavirus. Lo afferma Amazon, secondo quanto riportato da Cnbc.

Le stime di Amazon su casi presunti e accertati sono state messe a punto valutando i dati disponibili sui suoi dipendenti in prima linea negli Stati Uniti. Il tasso di infezione, aggiunge Cnbc, è il 42% più basso delle attese rispetto a quello generale della popolazione negli Stati Uniti.